13 dicembre 2016

“Into The Valley” è un festival di musica elettronica che nasce nel 2015 e che unisce location straordinarie a delle line up altrettanto strepitose. Il festival, che l’anno scorso si è svolto nel lago di Dalhalla in Svezia, per la prossima edizione si trasferisce all’interno di una ex cava di calcare dal nome “Rummu”, in Estonia, a 15 Km da Tallin; ed è solo il primo di sei eventi in sequenza temporale.

Into the Valley è immerso in uno scenario impressionante e circondato dal verde e dall’acqua cristallina di una piccola spiaggia, dal 29 di giugno al 01 di luglio oltre 60 artisti daranno il via ad un’altra straordinaria maratona all’insegna dell’elettronica, unendo l’avanguardia artistica dei Dj’s scelti per l’occasione, a una qualità del suono sconvolgente data la conformazione della location.

0eb90221-fcd7-443e-aa07-77a8e1ce21b9

Tra i primi nomi confermati per “Into The Valley” troviamo: Jeff Mills, Dixon, Nastia, Regis, HuneeAnna Hanna, Answer Code Request, Anthea, The Black Madonna, Cassy, Cobblestone Jazz, Kask, Kim Ann Foxman, Kink, Marcel Dettmann, Midland, Olga Korol, Praslesh, Recondite e Renaat R & S.

Ma “Into The Valley” è solo il primo di una sequenza di sei eventi, dal 10 al 12 di agosto infatti, a essere protagonista sarà “Into The Factory“; festival che si terrà all’interno di una zona industriale isolata a Stora Vika, in Svezia, a circa una settantina di km da Stoccolma. Qui i primi nomi confermati sono: Andrew Weatherall, Cari Lekebusch, DVS1, Dasha Rush, Dax J, Headless Horseman, Ion Ludwig, Joel Mull, Johanna Schneider, La Fleur, Mathew Johnson, Moodymann, Nastia, SHXCXCHCXSH, Sebastian Mullaert, Shanti Celeste e Sonja Moonear.

A chiudere il cerchio per il momento sarà “Into The Castle“, evento del quale sappiamo ancora molto poco, se non che si svolgerà il 26 e 27 gennaio 2018 nel Castello di Buona Speranza in Sud Africa.

Per info visita il sito ufficiale QUI

Biglietti e organizzazione viaggio disponibili anche su Festiticket.

Guarda qui il video dell’edizione 2016 di Into The Valley:

Stefano Grossi