image credit: BlankCanvas 1 dicembre 2016

Il nuovo spazio nella capitale inglese Printworks London aprirà a breve, e per le prime serate di apertura si preannuncia un debutto con una serie di nomi interessanti, tra cui Nina Kraviz e Seth Troxler.

Printworks London è il nuovo, enorme spazio ricavato da una stamperia di quotidiani nella capitale inglese. Per ora era solo stato annunciato che a giorni prenderà vita questa venue capace di ospitare fino a cinquemila persone.

Ora inizia già a vedersi all’orizzonte il preludio e i primi movimenti per quanto riguarda le feste di debutto del Printworks. A quanto pare il locale ha già pronte una serie di cartucce pronte ad esplodere. Sarà molto probabilmente un’apertura in grande stile.

printworks-london-2

image credit: BlankCanvas

La prima ondata di serate consisterà in una serie di sabati con programmi lunghi tutto il giorno, in compagnia di ospiti reclutati da etichette e crew come quelle di The Hydra, Klockworks, Melt! e Knee Deep in Sound.

I nomi in ballo sono molti e di un certo peso. Tra quelli per ora già confermati abbiamo Nina Kraviz, Luciano, Maya Jane Coles, Seth Troxler, Julia Govor, Loco Dice, Motor City Drum Ensemble, Jeremy Underground, Alan Fitzpatrick, Daphni, Joy Orbison, Kim Ann Foxman, The Martinez Brothers, DJ Koze, Adam Beyer, Luke Vibert, Ben Klock, Bjarki e Hot Since 82. E questi sono solo i DJ.

Dal lato live, avremo le spettacolari esibizioni audio-visuali di Max Cooper e Dopplereffekt tra coloro che hanno confermato nella tranche tra febbraio e aprile.

Ufficialmente, Printworks London aprirà il 4 febbraio con una serata in cui la capacità sarà ridotta a 2500 persone, la metà di quelle annunciate inizialmente, ma solo per un primissimo momento.

Già tra una settimana avremo modo di conoscere ulteriori dettagli circa queste feste e sarà inoltre possibile acquistare via internet le prime prevendite per i live e i DJ set annunciati.