six + one =

Il nuovo documentario Burning Man: Art On fire sarà disponibile dal 15 agosto sulla piattaforma digitale Kindling.

Diretto dal regista Gerald Fox e prodotto da Sophia Swire, “Burning Man: Art On Fire” offre una visione inaspettata della spettacolare arte al centro di questo magico evento annuale. Il documentario segue i viaggi di artisti che sfidano se stessi per portare le loro enormi installazioni nell’arido deserto del Nevada. Girato subito dopo la morte improvvisa del fondatore dell’evento Burning Man, Larry Harvey, artisti e creatori sfidano la natura proponendo la loro arte estrema.

Costituito da un insieme di più puntate, la prima del documentario si svolgerà nel fine settimana del 15 e 16 agosto attraverso Kindling, piattaforma digitale per artisti e visionari. Dopo le proiezioni, performer e produttori parteciperanno a un discorso con gli spettatori. “Burning Man: Art On Fire” è un documentario emozionante e toccante che porterà sui nostri schermi uno spettacolo fuori dall’ordinario.

L’evento Burning Man (“fantoccio che brucia“) si svolge nel deserto del Black Rock Desert, Nevada, per una settimana ogni agosto. 75.000 persone, tra cui giovani hippie e personaggi stravaganti, vivono per sette giorni nella città costruita appositamente per l’evento (Black Rock City). Un insieme di strutture, estese su sette miglia quadrate di paesaggio arido, fanno da sfondo alla celebrazione più selvaggia e primitiva del pianeta. I burners esprimono la loro creatività sotto forma di costumi, campi tematici ed auto d’arte, rappresentando così una vera e propria espressione reale di arte contemporanea.

Non esistono soldi, elettricità o acqua corrente, ogni partecipante deve portare attrezzatura da campeggio, generatori di elettricità, cibo e acqua per la propria sopravvivenza e le uniche cose in vendita nella città sono ghiaccio e caffè. Il baratto ed il dono sono gli unici mezzi per ottenere ciò di cui si ha bisogno. Tutte queste persone, dunque, partecipano a questo incredibile evento per sopravvivere e festeggiare in condizioni estreme nel deserto. Ci sono oltre 400 pezzi di scultura su larga scala da scoprire e apprezzare. Burning Man, potremmo infine definirla come la più grande mostra d’arte stravagante al mondo.


Non vediamo l’ora, dunque, di tuffarci in questa nuova dimensione e di vivere questa surreale esperienza virtuale targata Burning Man!

Trailer Ufficiale: