+ five = fourteen

Quando parliamo di Infestazioni Soniche, lo facciamo sempre mettendoci tanto cuore, lo stesso cuore immenso che la crew organizzatrice, capeggiata da Mike, mette nel regalare (perché questo festival è completamente free entry) al popolo affezionato del divertimento e della musica elettronica quattro giorni che difficilmente scorderanno.

Sono l’atmosfera giocosa, l’aria di festa, la brezza marina e la sabbia sotto i piedi, il contorno vincente delle 4 giornate che vanno dal pomeriggio alla notte dal cinque all’otto Agosto, sul lungomare di Vieste sul Gargano, alla musica di qualità.

Ma ISF non lo abbiamo seguito e frequentato solo durante il festival ufficiale, abbiamo vissuto con lui anche gli official pre party durante il corso di tutto l’anno in varie città d’Italia, proprio a rimarcare il concetto di: ”Noi ci siamo, il nostro movimento è festa, è musica, e non ci fermiamo mai”.

Ma l’estate ha tutto un altro sapore, si sa, e la prima giornata (non ufficiale) di Infestazioni Soniche, quella del 5 Agosto, ha ospitato sulla spiaggia del Quasenada Beach Club un pre party con i  resident LEBEN SOUNDAndrea RuscittiDanilo Mansueto e Daniele Marasco in b2b con il resident ISF Enrico Elia.

Il vecchio adagio che la musica chiama musica, è inevitabile citarlo, con una lineup del genere nella 3 giorni di festa, si può solo che voler rimanere fissi in spiaggia a ballare e ascoltare i propri beniamini musicali: Giammarco OrsiniLORENZO CALVIO aka AUDIO INSTINCTMarco BrunoEnrico EliaSubjects_ OfficialMindof Tesla,LowboysGroove SquaredAndrea RuscittiDanilo MansuetoMr-Fly DJ,Leonardo de FeliceAlex Iacovelli, Daniele Marasco, SLS Soundsystema, Gianluca De Felice e gli headliners Super FluRobert Owens.

Ancora una volta Infestazioni Soniche è stato il festival basato non solo sulla buona musica, ma su grandi ideali di fratellanza e condivisione, cosicché la sua riuscita è stata premiata da una miriade di sorrisi che ha spinto l’organizzazione a fremere per la messa a punto di una sesta edizione, di cui parleremo sicuramente tra un po’ di tempo.

Ancora una volta complimenti, e sempre viva la musica.