L’etichetta di Chicago D.J. International, tra le più importanti in assoluto per la musica elettronica, ha annunciato la rimasterizzazione di 130 perle House.

Fondata nel 1985, la D.J. International Records è stata, ed è ancora oggi, una delle più importanti etichette per quanto riguarda la nascita e la diffusione della House Music in ambito internazionale. La sua nascita a Chicago ha fatto sì che divenisse la più grande etichetta originale di Chicago house, ed è stata una delle due etichette responsabili della nascita della musica House.

Con grande sorpresa, gran parte del catalogo dell’etichetta appena citata, che è oggi di proprietà dell’Universal Music, sarà rimasterizzato digitalmente, “riesumando” così alcuni dei dischi che, come detto in precedenza, hanno segnato un’era non indifferente per la storia musicale.

A tal proposito D.J. International si è posta l’obiettivo di rimasterizzare 130 singoli (è la prima volta che alcune di queste tracce vengono rimasterizzate per una release digitale), fra i quali spiccano alcuni nomi: Chip E., Fast Eddie. Frankie Knuckles, Fingers Inc. e Farley Jackmaster Funk. I nomi citati fanno parte delle prime release e sono protagonisti di alcune delle tante uscite, che avranno cadenza di otto tracce a settimana.

A proposito di musica House, qui c’è il nostro articolo sulle trenta tracce più importanti della sua storia, tra cui alcune perle di Phuture, Joe Smooth, Inner City, Lil Louis, Cajmere, Masters At Work, Kerri Chandler, Todd Terry, Armand Van Helden, Moodymann, Paul Johnson e Larry Heard.

La campagna di rilascio della D.J. International Records è partita il 10 novembre 2017 e continuerà ogni venerdì. Qui la pagina Facebook ufficiale dell’etichetta, dove vengono pubblicati gli aggiornamenti e le ultime uscite.