+ forty one = forty six

Gli Audiojack tornano alla carica sull’etichetta 2020Vision con “Drop The Dime EP”, un ep di 3 tracce original mix (non ci sono remix).

Il disco si apre con la title track “Drop The Dime”, in cui possiamo ascoltare il duo composto da Richard Burkinshaw e James Rial padroneggiare una cassa house veramente molto incisiva su cui si sviluppano accordi alternati a percussioni molto chiuse in una costruzione progressiva che si articola per tutti i 6 minuti e mezzo della traccia. Colpi di synth e stile.

Il clou dell’ep si raggiunge con la traccia numero 2 “Winding the Box” traccia veramente unica ed affascinante, il suono che sembra quello di un carillon sovrasta vocali sensuali quasi sussurrate. Il basso riesce a spingere finalmente il brano verso le giuste atmosfere house tenendo il tutto fra l’atmosferisco e il grintoso.  Inebriante, è la traccia per cui vale la pena acquistare questo ep.

Chiude il disco la traccia “Blackout”, la più deep fra le tre. Caratterizzata da un basso molto importante e percussioni molto riverberate.

In definitiva, decisamente un’ottimo ritorno sulle scene per gli Audiojack. Un EP che può soddisfare sia le nobili orecchie degli ascoltatori più impegnati, sia gli amanti dell’underground che amano abbandonarsi ad ascolti coinvolgenti.

Artista: Audiojack

Titolo: ‘Drop The Dime’ EP

Etichetta: 2020Vision

Data uscita: 16-06-2014

Formato: Vinile / Digitale

Alessandro Cocco