eighty nine + = ninety three

Questi mattoncini colorati fanno brillare gli occhi ogni volta che ne parliamo. I nostri più cari ricordi vengono ripescati alla mente e veniamo proiettati nei fantastici anni ’90.

Di loro parlammo qualche tempo fà, quando scrivemmo della macchina lego che suonava acid house ispirandosi a Plastikman, ora invece ne parliamo perchè un misterioso uomo, dalla lontana Korea, ci mostra il suo progetto: The Planet.

Così ha chiamato questo giradischi completamente composto da Lego, più di duemila pezzi per l’esattezza, con l’unica eccezione di una parte del braccio. Naturalmente il “Pianeta” prende vita grazie ad una batteria Lego e vi facciamo vedere all’opera questo fantastico giradischi.