fbpx

La famosa piattaforma musicale SoundCloud, con base a Berlino, ha confermato le voci riguardanti un nuovo sistema di registrazione ed accesso al sito che potrà essere esclusivamente a pagamento.
SoundCloud e la sua politica di streaming e sharing, sono stati oggetto di controversie durante tutto il 2015, a maggio di quest’anno infatti la Sony Music e la Columbia Records, label tra le più influenti nel panorama musicale mondiale, hanno rimosso gran parte delle loro tracce da SoundCloud criticando aspramente la mancanza di opportunità di monetizzazione della piattaforma per quanto riguarda i diritti musicali. Il CTO e co-fondatore di SoundCloud Eric Wahlforss, in accordo con Tech Times, ha confermato il lancio del nuovo servizio di iscrizione a pagamento che avverrà entro la fine dell’anno. Si hanno ancora pochissimi dettagli su come diventerà Soundcloud, l’informazione certa è che resterà presente la possibilità di un’iscrizione gratuita che permetterà però agli utenti di fruire della piattaforma e della musica caricata su di essa in modo limitato, senza quindi poter avere accesso ai cataloghi musicali nella loro interezza.

Famous music platform SoundCloud, based in Berlin, has confirmed rumours about a new payment subscription and accessing system.
SoundCloud and its streaming and sharing policy are the object of sharp criticism from two of the most influential label in the world music scene: Sony Music and Columbia Records, they started pulling their music tracks from the site few months ago and express a critic about the lack of monetization opportunities of SoundCloud.
Chief tecnology officer and co-founder of Soundcloud Eric Wahlforss confirmed plans to launch the payment subscription service later on in 2015, according to Tech Times. The details are scarce about how could be SoundCloud after this mutation but will certainly remain the users possibility of a free limited access to the music platform.

(via RA)

[amazon_auto_links id="73997"]

Davide Rotondi