five + three =

Borre Akkersdijk-parkettNEWS di Roberto Acquafredda

Vestiti che usciamo. Che ti importa dove andiamo, lo decidiamo mentre camminiamo, tanto hai il telefono, no? Si, non ti preoccupare: ho la tuta. La tuta.

No, non è il dialogo tra due pazienti di un ospedale psichiatrico; potrebbe essere invece lo scorcio di un possibile futuro prossimo.

Il designer Borre Akkersdijk, in collaborazione con l’università di Eindhoven, 22Tracks, CRISP e Daan Spangenberg Graphics, ha realizzato la B.B. Suit, una tuta ‘tecnologica’ con WI-FI spot e libreria musicale integrati.

Provvista di tecnologia Bluetooth e NFC, è stata presentata all’ultimo SXSW di Austin dove i presenti hanno potuto localizzare la propria posizione grazie al GPS integrato ed ascoltare musica dalla piattaforma 22Tracks.

Un piccolo ma interessante passo verso una tecnologia realmente attenta alla moda. Seguiamo da anni ormai una rete che ci pervade ogni giorno ed in ogni luogo. Ora sarà lei a seguire noi. Letteralmente.

Riesci a sentire i bit sulla tua pelle? Riesci a sentire la musica accarezzarti mentre scorre fino alle tue orecchie? Intanto che siamo usciti sta piovendo proprio ora.

No, mi spiace, posso condividere la linea con te ma il cappuccio della tuta proprio no.

Roberto Acquafredda