24 + = thirty

Sin dal suo primo EP pubblicato ormai 18 anni fa, Inigo Kennedy ha continuato a costruire il suo sound intorno ad un concetto che abbracci allo stesso tempo sia l’elettronica tradizionale sia le ambizioni di aspirare ad un suono nuovo che trasporti l’ascoltatore in una situazione reale ma ariosa, ambigua, organica e piena di energia.

Il 2 giugno, questo artista che ha all’attivo più di 100 lavori, rilascerà “Vaudeville” un album in 10 tracce che rappresenta una collezione di molti temi elettronici, dall’astratto all’urbano sviluppato in una piena maturità dello “strumento elettronico”, da sempre campo di indagine di Kennedy. Un lavoro eccellente che Token ha deciso di stampare in vinile.

Narrative” la prima traccia del LP lascia presagire il mood dell’intero lavoro, una sensazione di vento freddo che precede “Birth”, una traccia giocata sui rumori della pioggia e qualcosa che richiama  un elicottero che vaga nel buio

Arriviamo poi ad una delle due colonne portanti dell’album  “Plaintive”, un misto di ansia e riflessioni, una traccia in cui è possibile apprezzare un organo molto ricco e delle percussioni dal mood veramente soft. Eccezionale.

Aleph” è la più “techno” delle tracce in quest’album, ritmo incalzante e scuro, un basso preponderante sottolinea una melodia di synth molto ben definita.

I concetti di “Aleph” vengono portati a termine e conclusi poi nell’ultima traccia  “NGC5128”, che sembra il nome di un volo di linea ma in realtà è il nome di una galassia della costellazione del Centauro. Estremamente scusa, piena di atmosfere eteree che sembrano davvero trasportare l’ascoltatore fuori dall’atmosfera terrestre. In definitiva un album veramente godibile e di grande impatto.

Alessandro Cocco

 

 

 

Inigo Kennedy-Vaudeville

TOKEN

2 giugno 2014

CD/2XLP (incl. CD)