− three = three

Jeff Mills, aka The Wizard: pioniere techno, membro fondatore del gruppo seminale Underground Resistance, innovatore, futurista, artista … e fan EDM?

Il DJ e produttore, uno dei più riveriti (giustamente), in una recente chiacchierata con inthemix, ha rivelato che, a differenza di molti suoi colleghi e fan, lui non ha avversione per quel genere che tutto sommato a noi da abbastanza i brividi solo a nominarlo: l’EDM.

Non ho mai pensato che ci fosse un modo giusto o un modo corretto di fare musica” ha detto Mills. “Le persone fanno quello che sentono di fare, e se alla gente piace o no, è solo la loro opinione personale, ed è sempre stato così. Ma se quello che state facendo (musicalmente) pensiate sia giusto, allora dovete farlo conoscere al mondo.”

Jeff Mills ha visto la crescita e lo sviluppo della musica elettronica fin dall’infanzia, così chi meglio di lui può permettersi di assumere una posizione, qualsiasi essa sia? Il maestro ci apre la mente dicendo: “Non disprezzo nessuna forma di musica, EDM inclusa” ha detto Mills.

Penso che serve a uno scopo. E’ una buona cosa. Le persone la amano. Questo non è il capro espiatorio della musica elettronica. Molti anni fa questo discorso si faceva per la musica trance, e prima di allora era un’altra cosa. Tutto ha uno scopo, e credo che ci stiamo muovendo lungo un sentiero giusto.”

Pier Paolo Iafrate