+ forty six = fifty five

Boiler Room ha annunciato la line up di martedi 10 Marzo 2015: ci fa piacere notare, tra Jackmaster, Unspecified Enemies e Spencer, anche una colonna portante della club culture anni ’90: l’italianissimo Lory D.

Ormai, considerato storico dj di Roma, Lory D inizia a suonare negli Acid Party insieme a Mauro Dandini, suona anche nei primi raves italiani di fine anni ’80 e nello storico Giona Club di Fondi (Latina). Da qui inizia la sua la sua attivissima storia di dj che lo porta a suonare in tutti i templi dell’electro e della techno, italiani, ma non solo: il suo sound arriva anche nei locali olandesi, a New York, in Svizzera, in Francia. Incide per l’Electronic out Broading Caste e per la Adrena Chrome , la stessa etichetta di The Moover. Ma è con “Antisystem” disco inciso con la BMG, venduto e apprezzato in tutto il mondo che attira su di sé l’interesse.

Nel 1990, fonda con la collaborazione di Andrea Benedetti, la SNS “SOUNDS NEVER SEEN” la prima etichetta techno sperimentale italiana, che lo ha portato ad essere definitivamente considerato una della pietre miliari della scena elettronica mondiale, e a pubblicare nel 2003, l’album “Sound Never Seen” sull’etichetta di Aphex Twin “Rephlex”.

Sul sito ufficiale Boiler Room, il party viene denominato ‘The Legend of Lory D‘, un modo perfetto per onorare la carriera artistica e pionieristica di questo artista ‘made in Italy’.