eighty nine + = 95

Mutek Barcelona rivela le date della sua prossima edizione. Il festival della creatività digitale conferma il format che lo ha reso celebre, con degli eventi itineranti che coinvolgeranno numerosi spazi della capitale catalana.

Dopo una serie di edizioni di successo, il gruppo canadese Mutek conferma la sua presenza in Europa anche nel 2018. Sarà come di consueto Barcellona la città europea che ospiterà il festival.
Mutek è un’organizzazione che punta alla valorizzazione di tutti i contenuti che si possono definire come creatività digitale. Non è un festival che ha come unico protagonista la musica, ma include soprattutto forme creative come visual, sound design, workshop e conferenze finalizzate a scoprire l’utilizzo di strumentazioni alternative.
La nona edizione di Mutek España si terrà dal 7 al 10 marzo 2018.

L’evento nasce a Montréal, nella regione canadese del Québec, e negli ultimi anni si è spostato in varie città del mondo, come appunto Barcellona, Tokyo, Città del Messico, Buenos Aires e Dubai.
L’edizione spagnola del 2018 presenterà in anteprima sabato 18 novembre il progetto del britannico Graham Dunning, che con le sue performance techno-meccaniche create con il supporto di alcune sculture da lui realizzate, ha riscosso un enorme successo nell’appuntamento del 2018 di Montréal. Quello del 18 novembre sarà il primo di una serie di appuntamenti che preparerà gli appassionati alla prossima edizione.

L’esibizione si terrà al Mazda Space di Barcellona, che nel 2017 ha ospitato per la prima volta lo spazio DIGI_LAB di Mutek España. Gli appuntamenti con DIGI_LAB continueranno nelle prime settimane del 2018, nelle giornate di sabato 20 gennaio e sabato 17 febbraio.

Già l’anno scorso vi avevamo parlato di Mutek per la varietà dell’offerta proposta e per una line up che propone ogni anno novità davvero interessati. L’anno scorso infatti, al Mutek di Barcellona hanno suonato Actress, Aisha Devi, Avalon Emerson, Bjarki, Dasha Rush, Demdike Stare, Klara Lewis, Music For Lamps, Nicolas Bernier e l’italiano Vaghe Stelle.
L’edizione 2016 invece, ha visto sul palcoscenico di Mutek artisti del calibro di Vilod e Atom™ & Tobias.