ninety two − eighty five =

L’ex manager dell’etichetta Ostgut Ton, veterano resident del Panorama Bar e producer Nick Höppner, pubblicherà il suo album di debutto, Folk, via Ostgut Ton questa primavera. Quasi un istituzione di vecchia data nella scena elettronica berlinese, Höppner è attivo nella produzione da oltre una decade e anche se i suoi lavori sono usciti su una manciata di labels esterne, Ostgut Ton è rimasta la sua piattaforma ufficiale.
In una dichiarazione circa il prossimo album, Höppner riconosce l’influenza e la natura integrale di house e techno nella sua vita quotidiana e in quella di molti altri a Berlino, e strizza l’occhio alle origini di entrambi gli stili.
Ho deciso di chiamare il mio album Folk perchè sento che noi tutti lavoriamo con un vocabolario sonoro sviluppato 20 o 30 anni fa da un piccolo gruppo di pionieri, che ha preso spunto dalla disco che è stata influenzata da sonorita’ R&B, Funk, Soul, ecc., fino alla ritualità più primordiale dei tamburi tribali.” ha detto Nick Höppner del titolo.
Folk‘ verra ufficialmente rilasciato in digitale, CD e in formato doppio LP il 30 Marzo accompagnato da vari ‘Launch Parties’ che si terranno il 22 Marzo al Panorama Bar di Berlino, a Londra l’11 Aprile ai Corsica Studios ed a Lione il 19 Aprile a Le Sucre. Per ora sotto vi mostriamo l’artwork e la tracklist completa dell’album.

Tracklist:
1. Paws
2. Mirror Images
3. Out Of
4. Rising Overheads
6. Come Closer
7. Airway Management
8. Relate
9. No Stealing

Stefano Pizzigoni