two + five =








Il compositore giapponese Ryuichi Sakamoto, tra i primi a fondere musica etnica orientale con sonorità elettroniche occidentali, ha cancellato tutte le sue prossime date dopo una diagnosi di cancro alla gola.

L’innovatore elettronico, di fama mondiale, ed ex membro della Yellow Magic Orchestra, ha annullato la sua performance prevista per il 30 luglio al Park Hyatt di Tokyo e la sua seguente apparizione al Sapporo International Art Festival di quest’anno, “un progetto che ho preparato negli ultimi due anni con accurata minuziosità” come ha spiegato in un comunicato.

Dopo lunghe riflessioni e considerazione, ho deciso di prendermi del tempo per concentrarmi sul trattamento” ha aggiunto il 62enne. “Sono profondamente dispiaciuto di causare a così tante persone notevoli disagi. Tuttavia, la prima ricchezza è la salute, e quindi questa decisione amara è pressoché obbligatoria”.

Il premio Oscar per la colonna sonora del film di Bernardo Bertolucci, L’ultimo imperatore, ha poi concluso con una nota positiva, dicendo:”Prometto di tornare dopo un recupero completo

Noi di Parkett, ma tutto il mondo legato alla musica in generale, confida in una tua presto guarigione.

Pier Paolo Iafrate