50 − forty five =

Uva Festival 2018 si svolgerà dall’8 al 10 giugno prossimo, all’interno di un ex monastero dall’incredibile fascino. Dove? Ronda, Spagna, nel cuore dell’Andalusia.

Uva Festival 2018 è uno di quegli eventi che non lascia niente al caso: è dedicato alla cultura contemporanea e punta sull’interazione tra musica, arti visive e architettura.

Proprio per questo motivo, è in netto contrasto con i festival “mainstream” e strizza l’occhio, invece, alla cura e alla ricercatezza di un ambiente intimo.

L’evento, che si svolgerà dall’8 al 10 giugno, è stato organizzato all’interno di “Descalzos Viejos“, un monastero del XV secolo, circondato dalla vegetazione e arroccato sulle ripide pareti rocciose di Ronda, cittadina nel cuore dell’Andalusia (Spagna) e considerata patrimonio UNESCO.uva festival 2018La musica è la protagonista assoluta di Uva Festival 2018, con una line up che miscela discretamente nuove e vecchie leve della scena.

Questi i nomi che si esibiranno, in ordine alfabetico:

2 Bit Crew (2 Bit Crew Recordings)
African Acid Is The Future (Maryisonacid & Wolfonacid)
Alf Keil (ela Residents)
Budino (Oscillator, Cocktail D’Amour)
Call Super (Hessle Audio)
CPI (Hivern Discs)
Da Matta (Live) (Bossa FM)
Debora Ipekel (Winds n Skins)
Dirk 81 (Tartelet Records)
Donna Leake (Winds n Skins)
DJ Central (Regelbau, Dekmantel)
DJ Sports (Regelbau)
Dorado (Downpitch Recordings)
Habibi Funk (Jakarta Records)
Industrias94 Collective
Jonas Friedlich (Molton Moods, Mistress Recordings)
Juanito Jones (Zuloark)
Jonny Rock (Hamam House)
La Mamie’s (Mamie’s Records)
Miss Jay (Oost)
Moody Collective
O.BEE (Resolute)
OG Juan (Undermad)
Orpheu the Wizard (Red Light Radio)
Reginald Omas Mamode IV (Live)
Simone de Kunovich
Skee Mask (Ilian Tape)
Tito Wun (Melting Point)
Tomas Station (Downpitch Recordings)
Zenker Brothers (Ilian Tape)uva festival 2018Aspetto molto importante di Uva Festival 2018 è il rispetto dell’ambiente: gli organizzatori, infatti, hanno voluto porre l’accento sulla creazione di un evento sostenibile. Tutto il materiale utilizzato per l’allestimento del Festival, a conclusione dell’evento sarà riutilizzato per edifici pubblici, scuole e organizzazioni no-profit di Ronda.

Per maggiori informazioni su Uva Festival 2018 potete consultare questo link.