44 − forty two =

Rebeat Innovation sta investendo per lanciare entro i prossimi mesi la prima produzione di Vinili in alta definizione: a confermarlo il CEO Günter Loibl.

Facciamo qualche passo indietro: Rebeat Innovation è stata fondata nel 2001. Nasce primariamente come distributore di CD e DVD, e nel 2006 si espande anche nella distribuzione di musica digitale.

Nel 2009, Rebeat Digital diventa il primo distributore digitale a integrare la contabilità delle royalties nella propria applicazione di distribuzione.

Qualche anno dopo, nel 2015, Rebeat è diventata la prima (e tuttora l’unica) società di distribuzione ad offrire una matrice di distribuzione completamente flessibile e innovativa.

Come afferma lo stesso Günter Loibl, “Lo abbiamo chiamato Rebeat MES” (Music Enterprise Software), riferendosi al software concepito per soddisfare una vasta gamma di esigenze nei riguardi del cliente. “Tale software permette anche di aggiungere aggregatori di terze parti all’interno delle dashboards di tracciamento dei nostri clienti”.
rebeatGià dal 2016 Rebeat Innovation lavora su questa direzione, sempre più concretamente, dopo aver presentato il brevetto tramite cui spiegava la sua tecnologia di lavoro.

A supporto di questa singolare tecnica, la Rebeat Innovation, ha ricevuto 4,8 milioni di dollari in finanziamenti utili a mettere a frutto concretamente l’idea nei negozi a inizio 2019.

I nuovi vinili in alta definizione consentirebbero di memorizzare il 30% in più di musica su vinile e con volumi più alti del 30% offrendo una migliore qualità sonora; sarebbero anche retrocompatibili, il che significa che qualsiasi registrazione ad alta definizione potrebbe funzionare anche su giradischi standard.

Inoltre la Rebeat Innovation assicura che si eliminerebbero anche alcuni dei prodotti chimici usati normalmente per la produzione di dischi in vinile.

In merito alla tecnica utilizzata, il CEO Günter Loibl, afferma che le registrazioni sarebbero eseguite grazie ad una macchina a laser speciale che realizza una “mappa topografica” tridimensionale che viene inviata allo stampatore.

Quest’ultimo, successivamente, crea i solchi all’interno del disco. Rebeat Innovation ha confermato di aver ordinato un nuovo sistema laser che arriverà entro Luglio con l’obiettivo primario di produrre e consegnare alcuni prodotti di prova entro settembre prossimo presentandoli, così, alla prestigiosa conferenza Vinyl Making in Agosto.

Scoprite ulteriori dettagli , visitando il sito ufficiale.