eight + = 9

Presentiamo un giovanissimo talento classe 1996 che dalla Puglia ha iniziato a far sentire la sua voce: Æmris.

Ed è ancora una volta dalla Puglia che si fa notare un altro talento di cui nei prossimi anni sicuramente sentiremo parlare molto: il suo nome è Æmris. La Puglia è una regione la cui scena sta emergendo come una fucina estremamente attiva e prolifica per la musica elettronica e le sue mille declinazioni, favorita anche da una posizione geografica e uno scenario che ben si sposa, soprattutto nella stagione estiva, alla festa sul dancefloor.

Æmris è un ragazzo molto giovane, per la precisione stiamo parlando di un classe 1996, ma che sta dimostrando una certa verve sia nel talento musicale che nella comunicazione, dimostrando quindi di possedere qualità fondamentali per raggiungere uno spessore notevole e alti livelli. La sua produzione ha come centro di gravità il genere Techno, ma il suo estro non manca di spingerlo verso sperimentazioni che escono dalla cornice del beat four-on-the-floor.

Nelle sue produzioni emerge una certa duttilità e una felice volubilità, anche estemporanea se si assiste a una sua esibizione live. Siamo di fronte quindi a un giovane artista che ben incarna e interpreta l’anima ritmica della penisola, pur senza dimenticare il piglio serio e talvolta un po’ dark del genere Techno.

Il talento di Æmris è stato riconosciuto prima di tutto a livello locale, nel senso che il giovane è attualmente resident DJ nel club Kode_1 ed ha già aperto per artisti internazionali come Âme, Ben Ufo, Move D, Tessela, Agents of Time, Lena Willikens e Legowelt.

Proprio dalle mura domestiche del Kode_1 abbiamo avuto il piacere di ospitare una esibizione live di Æmris con il suo setup hardware. L’esibizione è stata mandata in diretta streaming sulla pagina Facebook di Parkett il 20 maggio.