three + = 5

Il produttore italiano Giuseppe Scaccia, D-Leria, pubblicherà un EP di 6 tracce su Avian, la prestigiosa label di Shifted. Per l’occasione abbiamo deciso di farvi ascoltare in anteprima esclusiva “Divergences”.

Tutto è pronto per il debutto di D-Leria, su Avian, la prestigiosa etichetta discografica di Shifted. Dopo due anni di duro lavoro Giuseppe Scaccia, in arte D-Leria, presenta un nuovo lavoro discografico intitolato “Still Standing” e contenente sei tracce.

Sei brani dal forte impatto sonoro che confermano la maturità artistica raggiunta dal produttore italiano durante questi anni e che portano all’attenzione degli ascoltatori diversi stili, tutti ancorati però alla stessa tavolozza ingegneristica.Still Standing Avian D-Leria

Tracklist

A1. Red Flowers
A2. Divergences
A3. Noises From The Room
B1. Tribalism
B2. A Life on The Run
B3. Il Giardino Degli Unicorni

L’EP si apre con “Red Flowers”, una traccia dal timbro più oscuro e introverso che segue linee più melodiche ed armoniose per catturare da subito l’attenzione dell’ascoltatore.

Il secondo brano, che ascolterete in anteprima assoluta sul nostro canale SoundCloud, è intitolato “Divergences”. Il brano dal ritmo più audace e coinvolgente, durante l’ascolto riproduce alla perfezione quelle atmosfere che potremmo definire cyber futuristiche tipiche dello stile Avian.

Anche la terza traccia intitolata “Noise From The Room” riporta la mente dell’ascoltatore in uno scenario cosmico e spaziale, attraverso noise accattivanti e ritmiche particolarmente profonde.

Mentre il prossimo brano “Tribalism”, riporta con i piedi per terra il pubblico attraverso un sound quasi tribale, perfetto per smuovere una dancefloor esigente che sa sempre cosa vuole e soprattutto cosa voler ballare.

Ad irrompere tra le sonorità miti e conturbanti di questo lavoro discografico, arriva “A Life on The Run”. Una traccia psichedelica che con i suoi 165 bpm e una linea di synth semplice quanto folle, conquisterà tutti dal primo ascolto.

L’ultimo brano invece, arriva come una carezza sul viso grazie alle sue ritmiche sognanti e paradisiache.  L’ultima è una traccia che saprà conquistare i cuori più romantici, alla continua ricerca di qualcosa che riesca a farli viaggiare nei comparti infiniti della mente. “Il Giardino Degli Unicorni” funge da perfetto biglietto di viaggio, per esplorare atmosfere sconosciute, accessibili solo ascoltando un brano tanto sensibile e particolare.

Di-Leria, un viaggio che inizia da Delirio fino ad approdare su Avian

Il debutto su Avian è senza dubbio un evento unico che segnerà in particolar modo la carriera di Giuseppe. Ma noi già in passato avevamo focalizzato il nostro interesse sui progetti di D-Leria e della sua label Delirio.

La sua precisione e la meticolosità tecnica con la quale approccia alla materia, lo hanno portato a collocarsi dai club italiani più in voga, fino alle grandi realtà della scena estera, tra cui Berlino, città in cui vive ancora oggi.

In attesa del 7 dicembre, data in cui “Still Standing” sarà disponibile sul canale bandcamp della label, vi invitiamo a leggere anche questa nostra intervista, fatta proprio al produttore italiano qualche tempo fa: D-Leria, “non amo i set piatti, mi piace crescere man mano e poi decollare”.