sixty five + = sixty nine

Come ogni anno in questo periodo lo staff olandese di Dekmantel annuncia i primi nomi del festival che avrà luogo nell’Amsterdamse Bos. Come ogni anno i nomi sono già stellari.

I dettagli dell’ottava edizione di Dekmantel, quella che avrà inizio il prossimo 29 luglio e si concluderà il 2 agosto, erano già noti da un po’. Non cambia la location, nel pieno della foresta poco fuori Amsterdam, e non cambia il periodo, sempre a cavallo tra i due mesi più caldi dell’anno.

Nelle scorse ore, le primissime di un gelido martedì 14 gennaio, i ragazzi di Amsterdam hanno deciso di far venire l’acquolina in bocca a tutti gli appassionati di musica elettronica annunciando una lineup che, almeno dai primi nomi di preannuncia banalmente stellare.

Su tutti spiccano alcuni nomi: il leggendario Theo Parrish sfodererà un set di ben dieci ore, Hunee sarà stranamente ai comandi dell’UFO stage, palco votato da sempre alla musica techno, e sono previste le esibizioni di pesi massimi del calibro di DJ Harvey e DJ Stingray e i live di Floating Points, Robert Hood e Karenn. Tra gli altri nomi spiccano sicuramente i live di 808 State, Laurel Halo e Bufiman e i DJ set dei vari Call Super, David Vunk, Helena Hauff, Interstellar Funk, Nicky Siano, Objekt e Young Marco.

Molti set a quattro mani previsti, con le collaborazioni più attese che sono sicuramente quelle di Lena Willikens e Vladimir IvkovicMatrixxman e Randomer e The Hacker e Miss Kittin.

Di seguito l’intera lineup in ordine rigorosamente alfabetico (consultabile anche QUI):

33EMYBW (live), 808 State (live), Air Max ’97 (live) Animistic Beliefs (live), Altin Gun, Antal, Anthony Rother, Aquarian, Aurora Halal (live), Bambounou, Batu, Beta Librae, Blanck Mass, Bufiman (live), Caio T, Call Super, Carrot Green & Trepanado, Casper Tielrooj & Tako, Channel One, Clark, Crevette Records DJs, Damien Dubrovnik, David Vunk, Deadbeat & Tikiman, Dbridge presents Black Electric (live), Dimi Angelis, Djrum, Elena Sizova, Errortica, DJ Ez, Floating Points (live), Freedom Engine (live), Front 242, Gesloten Cirkel (live), Giant Swan (live), Goat (JP), The Hacker & Miss Kittin, DJ Harvey, Helena Hauff, Herrensauna XXL (SPFDJ, CEM, Héctor Oaks & MCMLXXXV), Hyph11e, Hunee (UFO set), Identified Patient, Interstellar Funk, Jamie Tiller, Jane Fitz, Jasmin, JASSS & Low Jack, Jensen Interceptor, Job Sifre, Josey Rebelle, Juliana Huxtable, Julianna, Karenn (live), Kokoroko, Lauren Hansom, Lawrence Le Doux, Laurel Halo (live & DJ), Lee Gamble, Lena Willikens & Vladimir Ivkovic, Loraine James, Machine Woman (live), Mad Miran, Matrixxman & Randomer, The Mover (live), The Mauskovic Dance Band, Miss Djax, Nazira, Nicky Siano, Nihiloxica, Nurse With Wound, Objekt, Oceanic, Oko DJ, Omoloko, Parrish Smith, Peaking Lights (live), Penny Penny, Phase Fatale & Reka, Philip Glass & Rob Malasch present The Photographer, Phillip Jondo & DJ Plead, Relmer International (live) Re:ni, RHR, Robert Hood (live), Roza Terenzi, Rroxymore, Seun Kuti & Egypt 80 ft. Yasiin Bey, Sherelle, Skee Mask & Stenny, Solid Blake, Spekki Webu, DJ Stingray, Talismann, Theo Parrish (10 hour set), Thomas Martojo, Tribe of Colin (live), Upsammy, Venetian Snares, Vintage Voudou, Young Marco, Wind & Skins, Zakia & Nabihah Iqbal, Zohar.

Come ogni anno, si attendono ulteriori annunci a livello di artisti presenti, ma si attendono anche i dettagli riguardanti i palchi (ad esempio, chi si esibirà in Boiler Room), la timetable e soprattutto i biglietti.

A tal proposito, la pre-registrazione è ancora possibile QUI, mentre QUI troverete l’evento ufficiale su Facebook.

Se volete maggiori dettagli sull’edizione 2020 di Dekmantel Selectors, invece, tutti i dettagli finora noti sono in questo nostro articolo.