+ 42 = forty six

Il nuovo singolo di Axel Boman è disponibile già oggi su tutte le piattaforme digitali, mentre per la versione in vinile bisognerà attendere fino al 10 Aprile.

Axel Boman con questa nuova release per la sua label Studio Barnhus ci conferma l’incredibile crescita del movimento underground scandinavo.
Dopo aver mosso i primi passi nella sua Stoccolma, prima come semplice frequentatore dei club e e poi da DJ, nel 2010 Axel fonda l’etichetta Studio Barnhus insieme ai due soci Kornél Kovacs e Petter Nordkvist con lo scopo di dare visibilità al clubbing del suo paese ed essere un punto di riferimento per molti artisti emergenti.

Nello stesso anno Boman e le sue produzioni (alcune di queste in collaborazione con l’amico John Talabot sotto lo pseudonimo Talaboman) iniziano ad attirare le attenzioni della scena internazionale. Tracce come Arcimboldo (2010), Purple Drank (2010) e Le New Life (2019)  vengono infatti supportate da artisti di tutto rispetto come Seth Troxler e DJ Koze.

Axel Boman

Contrariamente ad altri suoi lavori, “Eyes Of My Mind” non nasce a Stoccolma ma a Los Angeles, durante una studio session tra amici ai Future Classic Studios. Il progetto iniziale viene immediatamente inviato all’amica e collaboratrice Malin Gabriella Nordin che ne è subito entusiasta: la visual artist è così ispirata dai suoni dolci e rilassanti della nuova traccia di Boman che inizia a realizzare una serie di dipinti (precisamente 445), che sono divenuti in poco tempo il corrispondente visivo del nuovo singolo del produttore svedese.

“Eyes Of My Mind” e il suo video sono capolavori che coinvolgono più sfere sensoriali: mentre veniamo cullati e ipnotizzati dal ritmo incalzante delle percussioni e dal dolce vocal di Boman, possiamo apprezzare questi artwork di assoluta qualità, opere che si rivelano fondamentali per goderci appieno il nuovo singolo. Oltre alle già menzionate uscite in digitale e in vinile è stato realizzato, con l’aiuto di Robin Ekemark (già autore della copertina del disco), un magazine in tiratura limitata contenente 44 dei disegni originali della Nordin presenti nel video. Per tutte le informazioni vi invitiamo a visitare la pagina ufficiale di Studio Barnhus cliccando QUI.

Filippo Vianello