eighty five + = eighty seven

L’etichetta messicana ANAØH, curata da Fixon & Dig-It, torna con la release più importante dell’anno, che vede la partecipazione di producer illustri del calibro di Truncate e DJ Shufflemaster. 

ANAØH è un’etichetta musicale con sede in Messico, gestita da Fixon e Dig-it, artisti con una lunga storia nella scena techno. Il progetto è nato nel 2016 con lo scopo di esporre musica di altissima qualità, con uscite concettuali, delicati sound e disegni sonori che permettono di sonorizzare paesaggi naturali, attraverso panorami sonori.

Per questa release prodotta in cassetta e in digitale (quinta edizione), l’etichetta ha selezionato un gruppo formato da alcuni dei nostri artisti preferiti degli ultimi anni, per creare un’interessante compilation. 

Restando fedeli alla loro filosofia basata sui contrasti, artisti leggendari come DJ Shufflemaster, Truncate o DJ Dextro si uniscono a giovani come Gene Richards Jr, Phil Berg, Mathys Lenne, Kashpitzky, Nicolas Vogler o Damian Vargas, per citarne alcuni, tutti accompagnati dai responsabili dell’etichetta Fixon & Dig-It.

Il materiale visivo del progetto viene elaborato per ogni pubblicazione, rendendo ogni release un concetto a sé. L’arte, in ogni sua espressione, è il tentativo dell’essere umano di emulare la natura e la sua bellezza.

Hate & Tenderness

Format: Cassette / Digital WAV/MP3/AIFF
Catalogue Number: ANALTD007CA

Tracklist

A1. DJ Shufflemaster – Modern Exorcist

A2. Nicolas Vogler – Tailgating

A3. Fixon & Gene Richards Jr – Rare Punch

A4. Phil Berg – Nympho A5. Dig-it – Variables Ocultas

B1. Mathys Lenne – Energy Never Dies

B2. Damian Vargas – Transformación

B3. Truncate – Microcosm

B4. DJ Dextro – kelt 9B

B5. Kashpitzky – Hammer Smashed Face

Prendendo in prestito dalla filosofia giapponese il concetto di yin e yang, che riflette sul dualismo del giorno e della notte presente in ogni elemento in natura, la nuova compilation dal titolo Hate & Tenderness sembra reincarnare lo stesso spirito.

Odio e dolcezza, un contrasto molto presente nella compilation che divide a metà la playlist.

Se la prima parte rappresenta la più “dolce”, fatta da droni e percussioni tribali che rimandano la mente ad atmosfere da big rooms, la seconda parte è caratterizzata da toni più incisivi e marcati, accompagnati da melodie progressive che trovano il loro climax in drop davvero energici. 

In attesa del 21 novembre, giorno in cui sarà possibile acquistare l’EP, vi suggeriamo di visionare la nostra intervista ad uno dei protagonisti di questa uscita: Truncate e di ascoltare in anteprima le tracce su Beatport.