ninety eight − = ninety

“I Don’t Mind” è il primo singolo di Benjamin Duchenne uscito sull’etichetta Serendipity Muzik ed è stata creata da un artista affetto da una grave malattia che lo costringe su una sedia a rotelle.

“Il mio nome è Benjamin Duchenne, sono un artista e vivo con una malattia rara chiamata distrofia muscolare di Duchenne”. Inizia così la presentazione della traccia ‘I Don’t Mind‘ dell’artista Benjamin Duchenne, realizzata in collaborazione con la cantante Victoriya e uscita su Serendipity Muzik: sotto etichetta della Black Hole Recordings di Arny Bink di cui DJ Tiësto ne è stato proprietario fino al 2009.

Benjamin soffre di una malattia estremamente grave, la distrofia muscolare di Duchenne o DMD. Patologia neuromuscolare caratterizzata da una degenerazione progressiva dei muscoli scheletrici e cardiaci. È la più grave tra le distrofie muscolari: conduce alla completa immobilità e l’aspettativa di vita è molto breve. Cosa che non ha fermato la voglia di produrre musica elettronica di Benjamin, che ci insegna che non esistono barriere che possono fermare la volontà di raggiungere qualsiasi obbiettivo.

Albert Einstein in un’intervista dichiarò:

“C’è una forza motrice più forte del vapore, dell’elettricità e dell’energia atomica: la volontà”

E Benjamin ne ha fatto uno stile di vita.

La traccia, rilasciata l’undici di dicembre, ha un’impronta Trance dentro la quale, oltre la splendida voce di Victoriya (Victoria Braiman née Shersick), DJ e Producer Newyorkese nota per la sua collaborazione con Martin Garrix nel 2019, troviamo le sonorità in stile anni ’80 di Benjamin, ispirate dalle opere di leggende come DJ Tiësto e Armin van Buuren. Il risultato è qualcosa di davvero unico e speciale.

Benjamin ha una laurea in scienze comportamentali e attualmente sta imparando la produzione musicale. E ci insegna a non lasciare che i sogni di una carriera rimangano nel cassetto, ma che siano nonostante la malattia, animati da una forza che ci può spingere a non mollare mai, di lottare contro tutto e soprattutto, di credere sempre in se stessi. Acquista la traccia QUI.

Ascolta “I Don’t Mind” qui:


Leggi anche il nostro articolo: quando un club diventa un centro di donazioni del sangue