+ sixteen = nineteen

Berghain ist Charlie. Il leggendario club di Berlino dimostra il proprio sostegno alle vittime dell’attentato pubblicando il reportage di due pagine sul Berghain apparso in Charlie Hebdo.
Estendiamo le nostre più sentite condoglianze alle famiglie e agli amici delle vittime degli attentati di Parigi. Grazie Charlie. #Noussommescharlie #jesuischarlie“.
Con queste parole, scritte in francese, il team Berghain / Panorama Bar di Berlino ha mostrato ieri il suo sostegno su Facebook ai parenti delle vittime della strage consumatasi nella redazione di Charlie Hebdo.
Un modo, per il club di Berlino, di onorare quella doppia pagina disegnata da Luz, una storia “di due giorni” nel club, pubblicata in Charlie Hebdo l’8 agosto 2012. Il designer, che fortunatamente non fa parte delle vittime, aveva ritratto alcuni dettagli molto popolari del Berghain, ovviamente non senza umorismo.

Stefano Pizzigoni