eighty seven + = 92

Joseph Capriati è pronto a presentare “Metamorfosi”, il suo prossimo album in uscita il 4 settembre su Redimension Records.

Dagli esordi ai giorni nostri ne ha fatta di strada il giovane Joseph Capriati, il dj e producer nato e cresciuto all’ombra del Vesuvio che da anni rappresenta il nostro tricolore in tutto il mondo.

Domani 24 luglio 2020 sarà disponibile in anteprima un piccolo estratto di “Metamorfosi”, il prossimo album di Joseph che, attraverso un sound puramente techno, è pronto a conquistare il panorama elettronico mondiale.

Joseph Capriati Metamorfosi

L’uscita dell’album è prevista per il prossimo 4 settembre su Redimension Records, etichetta fondata e promossa dallo stesso Joseph nel 2016.

Il brano presentato domani è intitolato “Goa” e introduce un lavoro discografico maturo, ricercato e che funge da finestra su un nuovo mondo musicale.

“Goa” riuscirà sicuramente a catturare l’attenzione di molti amanti della musica elettronica, grazie ad un mood diverso dal solito.  Infatti il brano è fortemente caratterizzato da uno stile psichedelico e da sonorità molto vicine alla trance music.

Come già sottolineato in diverse occasioni la trance è tornata a irrompere nel panorama artistico e l’uscita di “Goa” ne è un’ulteriore prova.

L’artista partenopeo però riesce a sorprendere ancora una volta il suo pubblico grazie al suo infallibile intuito che, come spesso ha dimostrato, riesce ad anticipare quelle che si rivelano poi le principali tendenze del momento.

A completare il lavoro discografico un remix a cura di Carl Cox, il gigante che con i suoi 33 anni di carriera rappresenta per il mondo del clubbing una vera e propria istituzione.

Ma il remix di Carl Cox non è l’unica sorpresa di questo prossimo lavoro discografico, ma solo la prima. “Metamorfosi” sarà infatti arricchito da altri brani remixati da alcuni dei produttori più importanti della scena musicale internazionale.

In attesa di domani, data i cui “Goa” sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali, è possibile ascoltarne una piccola anteprima proprio attraverso il clip video caricato sul nostro canale YouTube.

Auguriamo quindi una buona visione, ma soprattutto un buon ascolto!