twenty eight − = twenty one

L’etichetta Madhouse di Kerri Chandler compie 25 anni di onorata attività e vuole festeggiare per un anno intero.

La Madhouse è stata fondata nel 1992 da Kerri Chandler, ed è ad oggi una pietra miliare tra le etichette storiche della musica elettronica, soprattutto nella scena House ma anche Techno. Lo stesso Kerri Chandler è figlio d’arte, che si è sempre dedicato sin da giovanissimo alla pratica del DJing e alla produzione musicale.

Il suo stile inconfondibile e sempre autentico lo ha portato negli anni a divenire il massimo (o tra i massimi) esponenti della Deep House, genere nel quale riesce a incanalare tutta la sua spiritualità e spontaneità, non senza una grande attenzione per i dettagli, caratteristica da cui emerge tutta la sua inclinazione ad arrangiamenti ricchi e “organici”, ben lontani dalla ritmica più fredda e robotica di certa Techno. Al punto che in alcuni set ha voluto includere musicisti “in carne ed ossa” come tastieristi, cantanti, percussionisti e altri in un felice connubio di beat mixing e improvvisazione – probabilmente intuizioni ispirate alla sua preparazione nella musica jazz.

Per onorare il tempo passato nei cuori degli appassionati per la Madhouse, si apre una vera e propria campagna di festeggiamenti. Queste celebrazioni saranno un totale di 25, una per anno, suddivise tra eventi, showcase della label, rilascio di merchandise limitato, compilation di brani selezionati che hanno fatto il successo della Madhouse, scelte tra gli artisti del roster, e anche alcune reissue in vinile dei migliori successi della sua storia.

Per ora, non sono stati ufficializzati i dettagli di questi 25 “tesori”, ma si parte subito con una playlist, apparsa come prima sorpresa nella pagina ufficiale Twittter della Madhouse. Eccovela qui sotto da ascoltare e riascoltare:

I progetti in vista per celebrare questo quarto di secolo di storia della musica si estenderanno per i prossimi dodici mesi, per coprire un anno intero a base di quella che è la definizione stessa della House e Deep House.