nineteen + = twenty eight

Marshall Jefferson, leggenda della House di Chicago, è stato recentemente ricoverato per polmonite.

L’House Master Boy, Marshall Jefferson, è stato ricoverato in ospedale per una polmonite che lo sta mettendo a dura prova.

La notizia è stata condivisa all’inizio di questa settimana dal suo amico e collega Eric Welton con un post su Facebook scrivendo:

“Famiglia, preghiamo per Marshall Jefferson che mi ha appena informato che è in ospedale per polmonite. Mettiamo da parte la politica e le proprie opinioni per un momento. La vita è preziosa.”

Poi il giorno seguente è stato lo stesso Marshall su Twitter a commentare la sua situazione.

“Apprezzo molto l’amore, ma in questo momento non ho l’energia per parlare con tutti voi al telefono, è troppo. Sono in una lotta seria, vi amo tutti.”

Al momento Marshall Jefferson si trova in convalescenza a casa, come ha affermato il produttore e cantautore CeCe Rogers dopo averlo sentito nei giorni scorsi, mentre altri grandi artisti e amici come Farley “Jackmaster” Funk hanno fatto sentire la loro vicinanza tramite social.

Non sono ancora note le cause della polmonite. Se si tratti di una semplice infiammazione batterica o se sia causa del Covid, al momento non c’è dato saperlo. Ma qualsiasi cosa fosse noi ci aggiungiamo a tutti coloro che gli hanno fatto auguri di pronta guarigione, perché abbiamo ancora bisogno della sua musica e delle sue produzioni.

Nato nel 1959, Marshall è considerato il pioniere della Chicago House. Fu il primo ad inserire il piano in una traccia house proprio nella sua celebre Move Your Body. Traccia inserita anche nel celbre gioco GTA: San Andreas per PlayStation 2.

Ultimamemente sempre più spessso l’elettronica sta entrando nel mondo dei videogame, come la glaciale Nina Kraviz, personaggio dell’ultimo Cyberpunk 2077.

vedi anche: Da oggi puoi trovare anche Moodymann e Palms Trax in GTA