twenty five − fifteen =

Mattia Trani è sicuramente uno dei volti più interessanti della scena underground nazionale e non. Primo italiano ad aver visto un suo podcast pubblicato sulla radio di Underground Resistance, le sue uscite sono state supportate da Jeff Mills, Ben Sims, Robert Hood, Derrick May, Ben Klock e alla sua label, la Pushmaster Discs, hanno collaborato moltissimi artisti di estrema importanza, tra cui Juan Atkins, Skudge, DJ Hyperactive, DJ Rolando e Ilario Alicante.

È proprio sulla sua etichetta che Mattia Trani pubblicherà il suo album di debutto: The Hi-Tech Mission sarà disponibile dal 13 maggio in CD e vinile e dal 3 giugno in download digitale e sarà composto da 9 tracce che, come suggerisce il titolo, “rappresentano un viaggio spaziale attorno alla visione futuristica della techno del producer italiano“.

Il produttore bolognese ha già pubblicato su YouTube due teaser dell’album, che potete vedere qui sotto.

 

Tracklist:

A/1 – Departure (Intro)

A/2 – Low-Tech Descending

A/3 – Traffic 2 Traffic

B/1 – The Hi-Tech Mission

B/2 – Symphony of a Cosmic Goddess

C/1 – The Detroit Student

C/2 – Alien Pattern

D/1 – Metaphysic State

D/2 – Future Funk Return

Alberto Zannato