fifty eight − forty nine =

Moderat, il trio musicale composto da Apparat ed i Modeselektor, ha annunciato l’uscita del nuovo album “More D4ta” il prossimo 13 maggio.

Moderat. Il progetto composto da Sasha Ring (Apparat) e Gernot Bronsert e Sebastian Szarzy (Modeselektor) ritorna con un nuovo lavoro discografico, a distanza di sei anni dall’ultimo album “III”. Il nuovo disco uscirà il prossimo 13 maggio su MonkeyTown  e conterrà dieci tracce inedite.

La ricerca musicale si concentra nell’approffondimento della composizione modulare e del field recording, uno studio,attraverso la registrazione con mezzi avanzati, sui suoni ambientali e sul catturare e fotografare frequenze musicali inesplorate. Le due anime del progetto si uniscono in un naturale proseguimento della storia musicale iniziata dal trio nel 2002.

Lo scorso 11 febbraio è uscito il primo singolo che anticipa l’uscita del nuovo lavoro discografico, intitolato “Fast Land”. Una release perfettamente in linea con la produzione e lo stile musicale portato avanti dai Moderat nel corso degli anni che si avvale di un videoclip , che rimanda alle atmosfere della serie Netflix “Dark”.

Le figure raffigurate nei gesti quotidiani, dal bosco alla propria dimora, si trasformano in vibrazioni. Vibrazioni su cui i Moderat declinano i cambi di ritmo che sottolineano l’isolamento vissuto durante questo periodo. Cambi veloci,carichi di emotività. La traduzione sonora è sempre attenta ai cambiamenti della società e ricca di una sensibilità personale verso il mondo che ci circonda.

Soprattutto dopo quattro anni di stop totale necessari per maturare il nuovo tour ed il nuovo disco.

Il titolo infatti richiama il tema delle informazioni diffuse attraverso i media, spesso in surplus e contrastanti tra di loro. Motivo di ansia, incertezza e preoccupazione da tradurre inevitabilmente in musica nel nuovo lavoro discografico, figlio del periodo post pandemia.  Il comunicato stampa parla chiaro:

“Molti dei suoi testi sono radicati nei frequenti viaggi di Ring al museo Gemäldegalerie di Berlino (spesso con la figlia neonata al seguito), dove cercava rifugio nei grandi dipinti del passato mentre si preoccupava per il futuro”.

Un disco che indaga su questo overload informatico, dove le intelligenze artificiali ed i software diventano ingombranti da gestire all’interno delle nostre vite. In un momento storico in cui riscoprire la dimensione terrena diventa una boccata d’ossigeno.

A supporto del nuovo disco, avevamo già annunciato qui il nuovo tour dei Moderat che vedrà anche due date italiane: una all’Auditorium Parco della Musica a Roma il 10 giugno per il Just Festival, e una all’Alcatraz di Milano il prossimo 9 novembre.

Vi lasciamo qui sotto la tracklist del disco.

1. FAST LAND
2. EASY PREY
3. DRUM GLOW
4. NEON RATS
5. SOFT EDIT
6. NUMB BELL
7. UNDO REDO
8. DOOM HYPE
9. MORE LOVE
10. COPY COPY