seven + three =

MUSIKMESSE 2014-parkett

NEWS di Alessandro Cocco

Si è concluso pochi giorni fa il MusikMesse di Francoforte, un’importantissima vetrina delle innovazioni in campo tecnico-musicale che riserva sempre grandi sorprese agli addetti ai lavori ma anche ai semplici appassionati che, nonostante  la crisi del settore, presenta sempre tante sorprese.

Vi avevamo già parlato dell’Allen&Heath X:ONE 23, presentato al NAMM di Los Angeles. In questa manifestazione la nota casa britannica ha presentato la versione X:ONE 23C di questo mixer due canali, un’evoluzione digitale del semplice Xone 23 analogico, la C infatti sta sia per Cross che per Control.

Il mixer in questione infatti include una scheda audio multicanale 24bit/96khz e connessione X-LINK per i controller serie K della stessa casa. Inoltre viene inclusa nell’acquisto Mixvibes Cross LE che può essere controllato tramite vinili timecode collegati direttamente al mixer, senza un’ulteriore scheda audio esterna.

Completamente disegnato sullo stile della macchina top di A&H, lo Xone DB4, presenta gli stessi controlli soft-touch, tasti retroilluminati, uscite professionali XLR e per i turntablist più hip-hop i fader possono essere facilmente sostituiti con gli Innofader venduti come accessorio.

Aspettiamo l’uscita ufficiale nei negozi per lo street-price ufficiale.

L’altra grande novità arriva da AKAI che presenta i suoi nuovi controller APC e MPK dedicati ad Ableton e più in generale alle produzioni elettroniche. Vediamo più nel dettaglio:

APC 40 MK2

Le novità che possiamo trovare sono la corrispondenza “one to one” con Ableton che rendono questo controller di immediato utilizzo. Inoltre è totalmente usb-powered, ciò significa che basterà collegarla all’usb per utilizzarla. Niente alimentatori esterni per un set-up più pratico e veloce.

APC KEY 25

La vera rivoluzione presentata da AKAI risiede, secondo la mia opinione, in questo controller. Il primo in assoluto ad integrare un controllo “1 to 1” per le clip di Ableton ad una tastiera da 25 tasti e 8 knob per controllare effetti e volumi.

Ottimo controller sia  per chi vuole iniziare con un solo strumento sia per gli artisti più navigati che cercano una soluzione per i live-set nelle situazioni più scomode.

Rhythm Wolf

In un mare di vst e strumenti digitali, AKAI presenta anche un synth/drum machine analogica a 5 voci.

Sequencer interno a 32 step e uscite audio separate per la sezione drum e per la sezione synth in modo da poter suonare contemporaneamente i due strumenti.

In ultimo chiudiamo con una nota di colore di cui vi avevamo già parlato. La Pioneer, in assoluta controtendenza ha presentato un modello di giradischi di cui ci restano ignoti il nome e le caratteristiche. Il modello in questione era tenuto sotto una teca di vetro. Non sappiamo infatti se è un puro esercizio di stile da parte di Pioneer o se seguirà una commercializzazione del prodotto. Restiamo in attesa.

 Alessandro Cocco