five + five =

Nina Kraviz è pronta a ristampare su GALAXIID alcuni grandi classici degli anni 90, come “X-Rated” di Solar X.

Che Nina Kraviz avesse una particolare passione per i vecchi dischi e per il sound tipico degli anni 90, non è una novità.

L’artista ritenuta da molti il simbolo del djing al femminile, ci  ha già sorpreso lo scorso anno con il lancio di GALAXIID (per saperne di più basta un click qui), la label fondata per promuovere uno stile un po’ diverso e più sperimentale.

Ma la Kraviz sta per offrirci un’altra chicca che conferma il suo interesse per i dischi degli anni 90. Sta infatti per uscire su GALAXIID una ristampa di “X-Rated” di Solar X.

Solar X, conosciuto anche come Roman Belavkin, è un produttore di musica elettronica nato e cresciuto a Mosca. Attualmente vive a Londra, ma è ritenuto una figura chiave del panorama techno russo.

X-Rated è un album di Solar X pubblicato nel 1997. È un disco turgido che spinge l’ascoltatore in una dimensione temporale differente, un viaggio a ritroso attraverso tracce IDM, acid techno.

Nina Kraviz Solar X

La seconda uscita dell’etichetta ha già solleticato la curiosità dei fan, grazie ad un artwork molto particolare. La copertina del disco infatti è stata realizzata da Keiichi Tanaami. 

Tanaami è un artista giapponese che ha saputo cogliere quella vena di follia che risiede nella Kraviz, per poi imprimerla su tela in un’esplosione di colori e immagini psichedeliche.

La stessa produttrice russa ha affermato di esser entusiasta del fatto che un artista come Tanaami avesse accettato di collaborare al suo progetto.

L’uscita dell’album è prevista per il prossimo 4 febbraio e se “X-Rated” ha riscosso un gran successo nel 1996 crediamo che possa riscontrare feedback positivi anche adesso nel 2019.

In attesa di febbraio vi lasciamo ascoltare una piccola anteprima che troverete proprio nel lettore in basso.