+ thirty four = thirty six

In arrivo a maggio “Systhema”, il nuovo LP di Marco Shuttle, rilasciato dall’artista italiano sulla Spazio Disponibile di Donato Dozzy e Neel.

Possiamo avere già da subito un assaggio di “Systhema“, il nuovo e imminente LP di Marco Shuttle previsto in uscita in data 9 maggio. E’ il secondo LP dell’artista italiano Marco Sartorelli, che prosegue il suo viaggio all’interno di sonorità sognanti e relativamente pacate. Una sorta di ambient-techno molto immersiva, perfetta per un approccio da occhi chiusi e totale abbandono. Più ambient che techno, a dirla tutta. O forse potremmo definirla a tratti come un’ambient particolarmente ritmata, a seconda dell’angolazione da cui la si vuol vedere. Una musica, insomma, dove al galoppo tipico del genere Techno si sostituisce un passeggio che esorta alla riflessione. Come se il contesto si spostasse dall’ambiente urbano a un qualche scenario naturale, il mondo organico che si riprende il posto invaso dall’inorganico.

L’LP sarà rilasciato sulla label Spazio Disponibile di Donato Dozzy e Neel. I due connazionali costituiscono infatti la naturale pista di atterraggio per accogliere uno Shuttle portatore di un lavoro come questo. Da sempre, infatti, Spazio Disponibile e i due boss dell’etichetta hanno manifestato un’inclinazione verso questo tipo di sonorità che si allontanano dalla Techno pura, pur conservandone in un qualche modo la radice fondamentale.

Il disco consta di otto brani, dove nomi di donna si mescolano a nomi di sonde spaziali (e qui dovremmo dire omen nomen!) e implicite storie di persone, che rimandano in un qualche modo a un fil rouge tra l’inafferrabile e l’introverso.

In anteprima possiamo ascoltare l’ariosa e visiva traccia chiamata “Olga“.

La copertina del disco è un lavoro in bianco e nero, disegnata dall’illustratore newyorkese Neilsecluded, e ritrare Marco Sartorelli stesso.

Tracklist:
01. Adrift
02. Thebe
03. I Fail, You Fall
04. Eris
05. Con Sequenza
06. Venera 3
07. Olga
08. Ende

Paolo Castelluccio