sixty nine − = 65

Filo rosso, filo giallo, filo verde, filo bianco, filo nero. Non è un artificiere intento a disinnescare una bomba, anche se di bomba si tratta. Il suo live set rilasciato per Resident Advisors Session sono 12 minuti scarsi di grande piacere sonoro.

Stiamo parlando di Antony Child aka Surgeon, l’allegro chirurgo di Birmingham che spinge i pulsanti colorati al momento opportuno e non sbaglia nulla nel suo live improvvisato, come se la trama di questo avvincente romanzo fosse già scritta nella sua mente.

Se prima Surgeon non era così preso dai sintetizzatori e dal suono modulare, dopo aver visto Blawan divertirsi come un bambino, ha deciso di provare la grande e travolgente emozione di usare “la scatola di fili”, e crediamo che non la lascerà più.