fbpx

Uno dei pilastri di Detroit prende la fatidica decisione: Terrence Dixon si ritira dopo venti anni di onorata carriera musicale.

Nel 2012 ha pubblicato uno dei migliori album dell’anno,  From The Far Future Pt. 2, e ha lanciato la sua etichetta, Reduction, mentre il suo album più recente Badge of Honor è uscito a fine 2013.

Di questo passo ci aspettavamo uscite su uscite, ma poco più di 24h fa, il produttore ha pubblicato una breve nota su Facebook annunciando: “Sono in pensione dopo 20 anni di musica. Grazie“.

Dixon ha mantenuto un profilo relativamente basso per gran parte della sua carriera, quasi celato nell’ombra dei suoi colleghi minimalisti: Jeff Mills e Robert Hood.

Possiamo dire che negli ultimi anni, il suo marchio, una techno coinvolgente, è diventato un punto di riferimento per una squadra di produttori più giovani, tra cui il suo fan numero uno Actress.

Spazio ai giovani e tanto di cappello a Terrence Dixon, grande maestro.

                                                                                                                              Pier Paolo Iafrate

 

Available for Amazon Prime