+ twenty one = twenty two

Tra pochi mesi potremo acquistare “The Jericho Records”, il primo album di Ancient Methods, produttore tedesco fondatore dell’omonima label.

È prevista per il prossimo 1°ottobre l’uscita di “The Jericho Records“, album firmato da Ancient Methods, dj produttore tedesco e fondatore dell’omonima etichetta discografica.

Abbiamo già avuto modo di incontrare Ancient Methods in occasione del suo esordio su Candela Rising, ma stavolta l’artista ha deciso di rispolverare la propria etichetta in pausa dal lontano 2013.

Per questo debutto nulla è stato lasciato al caso, l’LP contiene al suo interno 14 tracce dal sound oscuro e coinvolgente, tipico di chi ha assorbito in pieno l’influenza delle città tedesche.

The Jericho RecordsTracklist
01. Walls 
02. Twelve Stones To Divide Jordan’s Sand 
03. The City Awakes 
04. Treason Creeps In 
05. The House Of Rahab 
06. Array The Troops feat. Regis 
07. The Seven Shofars feat. Orphx 
08. Crack And Collapse In The Storm Of Lights 
09. Swordplay 
10. Omen’s Duty 
11. I Am Your New King feat. King Dude 
12. Moonset feat. Cindytalk 
13. Walking On Cursed Soil feat. Prurient 
14. In Silence 

Anche gli artisti che hanno contribuito alla realizzazione dell’album sono tra i più influenti dela scena techno europea e non solo, parliamo infatti di nomi del calibro di: RegisPrurientOrphxKing Dude Cindytalk.

Cinque artisti con cinque percorsi differenti uni dagli altri, ma nonostante le differenze che li dividono riescono allo stesso modo ad imprimere passione e sentimento tra le scanalature di un disco.

Questo non può che solleticare la nostra curiosità, che in attesa di Ottobre può essere messa in parte a tacere grazie ad una piccola anteprima  pronta da ascoltare che troverete in fondo all’articolo.

Il lavoro discografico sarà promosso con un tour europeo che vedrà Michael Wollenhaup, nome originario dell’artista, varcare alcuni dei club europei più in voga, tra cui: Bassiani, Fabric, Berghain e il Closer di Kiev.

Alcuni di questi scenari sono a noi già noti, oltre il Berghain, club forse più conosciuto al mondo e il Fabric che da anni rappresenta un cardine fondamentale della cultura club europea, sarà sicuramente interessante ascoltare l’artista tedesco all’interno del Bassiani.

Il Bassiani, club che negli ultimi tempi è stato scenario di eventi politico-culturali che difficilmente dimenticheremo.

In attesa del lancio di “The Jericho Records”, distribuito da Ancient Methods, sia in formato digitale che in vinile, vi invitiamo ad ascoltare “Array The Troops” realizzata in collaborazione con Regis.