fifty − 44 =

L’attesa è finita: il duo Âme ha annunciato l’uscita del loro primo album. Il disco, che uscirà il 1 giugno per l’etichetta Innervisions, si intitolerà Dream House.

Alla realizzazione del primo full lenght firmato dagli  ÂmeKristian Beyer e Frank Wiedemann, hanno collaborato, tra gli altri, anche Jens Kuross, Matthew Herbert, Planningtorock e Gudrun Gut.

Il progetto Âme si è affermato negli ultimi 15 anni come cifra stilistica di elettronica votata al dancefloor che affonda le proprie radici tanto nella black muic quanto nella club culture: riferimenti come Stevie Wonder, WestEnd Rec, Transmat, Weather Report, Herbie Hancock, sono essenziali per definire il loro ibrido tra deep house in stile Chicago e techno che guarda a Detroit, con una chiara vocazione soul.

Dopo 15 anni di carriera trascorsi a realizzare singoli, EP e remix per Innervisions (l’etichetta co-fondata e gestita insieme al DJ e producer Dixon dal 2005) e per altre label, oltre ad una significativa presenza da protagonisti nei festival e nei club di tutto il mondo, la coppia tedesca ha sentito l’esigenza di comporre un album proprio, capace di dare una visione il più possibile ampia dei diversi stili e generi che alimentano la loro visione musicale.

Non si tratta tuttavia del loro primo LP in assoluto: nel 2004, infatti, Beyer e Wiedmann hanno realizzato una compilation per la Sonar Kollektiv e un live album, edito dalla loro Innervisions nel 2012.

Dream House, descritto dagli stessi Âme come un “viaggio di ascolto domestico“, in dichiarato contrasto con la dimensione club-oriented preferita dal duo, è il risultato di un lavoro di 3 anni in studio.

Ame

In questo lungo periodo la coppia di producer tedeschi ha ospitato musicisti, produttori e cantanti, quali tra cui il visionario maestro della sperimentazione Hans-Joachim Roedelius (co-fondatore insieme a Dieter Moebius del progetto Cluster), la cantante e producer Gudrun Bredemann, in arte Gudrun Gut, già nel nucleo iniziale del gruppo di avanguardia Einstürzende Neubauten, fondatrice dell’etichetta Monika Enterprise e della no-wave band al femminile Malaria!

L’album vede anche la presenza della poliedrica performer inglese Planningtorock, del cantante boliviano David Lemaitre, del batterista  e songwriter di Los Angeles Jens Kuross (già con Howling e nel progetto The Acid) e di Matthew Herbert.

Proprio l’eclettico producer britannico è protagonista del singolo che anticipa l’album, dal titolo The Line.

Il video del brano è stato diretto dal regista tedesco Nikias Chryssos, il quale lo descrive come “Un giro nei boschi; una grotta buia; cristalli curativi; il potere e la dolcezza dei momenti estatici; il conflitto tra scoppiare e “stare in fila”, città e natura, luce e oscurità“.

Per promuovere Dream House gli Âme proseguiranno il loro tour durante l’estate nei festival europei e con date che toccheranno sia gli Stati Uniti che il Sud America.

Dream House tracklisting:

01. The Line Ft Matthew Herbert
02. Queen Of Toys
03. Gerne Ft Gudrun Gut
04. Deadlocked Ft Roedelius
05. Blind Eye Ft Planningtorock
06. Positivland
07. Helliconia
08. Futuro Antico
09. No War
10. Give Me Your Ghost Ft Jens Kuross
11. Oldorado