seventy seven − = seventy three

L’organizzazione del festival Linecheck ha annunciato, tramite un comunicato, nuove informazioni circa l’evento:  luogo, data, iniziative e primi progetti di realizzazione

L’organizzazione di eventi Music Innovation Hub ha annunciato, tramite un comunicato stampa, nuove informazioni riguardo la settima edizione del festival Linecheck, che avrà base nella città di Milano.

Come dichiarato da Dino Lupelli, Direttore Generale di Linecheck, il titolo della settima edizione sarà “#Reverse” perché “La filiera musicale è oggi troppo fragile e altamente diseguale, come ha tragicamente dimostrato la pandemia. Tornare semplicemente a com’era strutturata prima del Covid19 non basta, per questo vogliamo proporre un’inversione di tendenza. Il settore musicale deve riconoscere innanzitutto di aver bisogno di protagonisti che si muovano in una logica nuova, fair, per un futuro sostenibile. Per raggiungere questo obiettivo dobbiamo definire regole e valori comuni, insieme al nostro pubblico. Maggiore attenzione va posta in ogni scelta strategica. La riduzione dell’impatto ambientale, la parità di genere e l’inclusività sono ormai dei doveri condivisi, ma dobbiamo aspirare ad un cambiamento più profondo: sfruttare le innovazioni digitali che consentono modelli di entrate diversificati e decentralizzati, rendere centrale il fattore umano in un ambiente guidato dalla tecnologia, crescere in termini di posti di lavoro ben retribuiti, di imprese più forti, considerare la nostra comunità quale rete di sviluppatori culturali orientati a promuovere una maggiore conoscenza della musica nelle generazioni future. Che sfida per il futuro: essere più grandi e responsabili!

La data prescelta sono i giorni dal 23 al 25 novembre 2021. Si potrebbe dire, quindi, che l’appuntamento potrà costituire occasione di rinascita per Milano dopo il buio del COVID-19.

L’esperienza Linecheck sarà un’esperienza ibrida tra online ed offline, con una piattaforma digitale inaugurata nel 2020, che renderà accessibile il quartier generale di BASE Milano ad una audience sempre più grande di persone, aldilà dei limiti fisici di capienza.

Come le precedenti edizioni, anche quest’anno gli artisti attesi saranno personalità nazionali ed internazionali, così come di mista provenienza saranno gli addetti ai lavori del mondo della musica, degli eventi e dei festival stessi, da troppo tempo ridotti al silenzio.

Music Innovation Hub, la prima impresa sociale nel settore musicale, costituisce il motore primo del Linecheck: è la prima SPA nel mondo della musica, che vanta un tessuto di relazioni e partnership di respiro internazionali. Non mancano i promotori esteri, come JUMP-European Music Market Accelerator (progetto sostenuto dall’Unione Europea attraverso il programma Creative Europe) , ETEP- European Talent Exchange Program ed INES- Innovation Network of European Showcases. Infine, troviamo anche creativeSHIFT, iniziativa che mira a stabilire una rete di relazioni tra il comparto industriale musicale e le altre industrie creative e culturali

In ultimo, è da ricordare che Linecheck è inserita nella rete globale Keychange, l’ensemble cultuale che vuole ristrutturare, in chiave gender equality, il mondo dell’industria musicale.

Per quel che attiene il festival vero e proprio, Linecheck ha avvito il ciclo degli Updates, cioè appuntamenti di aggiornamento del settore musicale di carattere concreto e pragmatico. Gli incontri saranno su tematiche miste come finanziamenti, bandi, e programmi. A ciò, proseguiranno appuntamenti sulle rivoluzioni di metadati e NFTs, novità di marketing della musica italiana, aggiornamenti dall’estero e notizie sulla riapertura

Attendiamo con ansia nuovi sviluppi dall’iniziativa, che riteniamo sicuramente possa costituire una rinascita per la città di Milano e per il mondo dell’intrattenimento musicale, sia in Italia che all’estero.