thirty four + = 35

Passa al vaglio parlamentare la legge che prevede un finanziamento per l’insonorizzazione dei club notturni di Berlino. La musica elettronica sempre più abbracciata dalla politica, almeno quella tedesca.

Image result for visionaire berlino

Berlino 2017. (CLICCA QUI)

Già si parlava di un eventuale finanziamento di circa un milione di euro ai club per l’insonorizzazione. Ora, è arrivata l’ufficialità.

La musica elettronica, patrimonio culturale, artistico ed economico di Berlino e della Germania in generale, va difesa e preservata.

Le querelle tra vicini, residenti e vecchietti che rivendicano il riposo disturbato dalla musica esaltante della nightlife, vengono diplomaticamente mediate dal comune. Il quale, si rende conto che soddisfando entrambi, il guadagno è assicurato, soprattutto per loro (politici).

Non è nostro compito entrare nel merito delle ragioni economiche che spingono i politici a difendere i club e la musica elettronica che propongono, l’importante è che lo facciano.

Image result for panorama bar berlin

La proposta passata in parlamento, aiuterà quei locali che non possono permettersi la spesa autonomamente; e qui entra in gioco la Club Commission di Berlino che darà l’ultima parola per il sostegno richiesto.

Naturalmente, la commissione si riunirà per valutare se erogare il finanziamento o meno. Si parte da 50000 € ad un massimo di 100000 €, e viene richiesto un contributo che varia dal 10% al 20% della somma erogata allo stesso club richiedente.

Se il locale, però, dovesse fallire nel giro di due anni deve restituire i soldi.

Lungimiranti e rigidi.

Anche Londra soddisfa questo requisito su proposta del sindaco Sadiq Kahn, ed in più, città come Amsterdam, New York, e la stessa Londra hanno il “sindaco della notte”, una persona supportata da un team dedicati alla gestione istituzionale delle questioni legate ai locali, alle attività e alla vita notturna della città.

Image result for fabric londra

L’Italia tra le questioni di Casalino, decreto sicurezza e reddito di cittadinanza continua a fare le orecchie da mercante, mentre sempre più club e centri sociali chiudono, privi di qualsiasi aiuto.

Guten Tag Spaghettifresser!