thirty four − = thirty

Una nuova release in vista per il britannico Jamie Roberts, meglio conosciuto come Blawan.

Il nuovo lavoro di Blawan è previsto per questo mese: è un EP composto di tre tracce, con lo pseudonimo di Bored Young Adults, per la label di Will Bankhead, The Trilogy Tapes.

La data di uscita è fissata per il 29 luglio e il lavoro porterà il nome di Bored Young Adults. Non è il titolo dell’EP ma pare sia proprio il nome di questo progetto parallelo di Blawan. Mentre il titolo dell’EP è “Shy dancers on Bungalowdorf Beach“.

In realtà la collaborazione tra Will Bankehead e Jamie Roberts non è inedita, dal momento che nel 2012 uscì “His He She & She” (titoli sempre molto particolari!) con il nome Blawan per la Hinge Finger, label di Bankhead e Joy Orbison.

Nell’attesa di poter mettere direttamente le mani su questa nuova opera, di cui ancora è stato rivelato assai poco e che uscirà in formato digitale e vinile, possiamo avere un’anteprima della title track, ossia proprio “Shy dancers on Bungalowdorf Beach”, in streaming via soundcloud:

Non sappiamo bene cosa ci aspetta, dal momento che un progetto con un nome diverso può celare esperienze davvero inaspettate, e il nuovo nome può servire proprio a creare una discontinuità con il binario principale.

In questo caso pare siamo di fronte a una techno particolarmente lenta, un brano non proprio da pista infuocata ma più spostato su territori evocativi e atmosfere piuttosto sinistre.

I suoni paiono proprio tipiche timbriche da sintetizzatori modulari, utilizzati da Blawan / Bored Young Adults come colonna portante del suo setup.

E infatti questi sono la base portante anche delle release della TERNESC, etichetta dello stesso Jamie Roberts fondata proprio su una techno particolarmente sporca e ruvida prodotta da lui con i modulari. Etichetta che, da come ha dichiarato l’autore e proprietario stesso, vedrà la maggior parte delle sue uscite future.

Tracklist:

  • A. Shy dancers on Bungalowdorf Beach
  • B1. Check up fron the neck up
  • B2. But we need this beach

Paolo Castelluccio