sixty seven − = 59

Ascolta in anteprima “Scaccomatto”, estratto dell’LP di debutto di Bosconi Soundsystem, in uscita a metà Dicembre.

Bosconi Records è, sin dalla sua fondazione, una mosca bianca nel panorama della musica elettronica, si muove scevra da logiche di mercato, senza furbetterie, senza chiacchiere, curandosi, così come le fronde dell’albero, solo delle sue radici.

Radici, appunto, musicali e stilistiche, tracciate negli anni anche e sopratutto da Fabio Della Torre (che qualche tempo fa abbiamo avuto il piacere di ospitare su Evolved Podcast), fondatore dell’etichetta, Mass Prod e Rufus. Tre artisti che più di tutti gli altri hanno incarnato lo spirito della label.

Bosconi Sounsystem è stata la legittima e naturale evoluzione di questo percorso di avvicinamento. Suoni e menti affini che, ritrovatisi insieme dietro una consolle, fanno ciò che gli risulta più facile e naturale, mettere i dischi, divertendo e divertendosi.

Il progetto, inizialmente pensato solo per il djing, approdava finalmente, l’estate scorsa, anche sugli scaffali dei negozi di dischi, con l’EP “Back To Front”.

E il 15 dicembre a quel primo EP seguirà un altro lavoro, “Unrequested States of Bliss”. Sarà un doppio disco da due tracce per lato, per la bellezza di otto pezzi, che toccano sonorità differenti, ma sempre nel mood che è stato firma, negli anni, del successo di Bosconi Records.

Abbiamo scelto, per questa première, la prima parte del lato B del disco, “Scaccomatto”, pezzo dalle sonorità analogiche e attuali, in cui la ripetizione continua dell’arpeggio fa da perno centrale per un groove incalzante, che fa ballare dalla prima all’ultima battuta.

Nove minuti che tradiscono l’essenza squisitamente dancefloor oriented, e fantasticamente moderna, del disco e ci consegnano una traccia eccellente, pienamente in linea con lo storico di una label abituata negli ultimi nove anni ad essere un avanguardia costante, un faro per la musica elettronica italiana e una rampa di lancio per tantissimi talenti, più o meno locali.

Vi lasciamo all’ascolto di Scaccomatto, e informandovi che se voleste preordinare il disco vi basterà seguire questo link.