Nel settore dell’audio il marchio Bose è stato sempre fra i più distinguibili, riconosciuti e ovviamente apprezzati, anche per la sua presenza nel settore retail. Insomma uno di quei marchi che fa dire subito “wow” anche a chi è lontano dal settore audio-professional. Scopriamo Showmatch Delta Q.

Dopo una lunga serie di prodotti per l’audio altamente trasportabili (come il Bose L1, L1 model 2, ed i nuovi diffusori ad array variabile F1 model 812), Bose ha iniziato una lunga tournèe di presentazione del suo nuovo line array per grandi eventi o grandi installazioni chiamato Showmatch Delta Q.

Parkett è stato invitato alla data romana di questa tournèe che si è tenuta presso l’Atlantico dove abbiamo potuto ascoltare questo nuovo prodotto.

I Moduli Showmatch Delta Q vengono prodotti in 3 varianti : SM5, SM10 ed SM20, rispettivamente con 5, 10 e 20 gradi di diffusione verticale. Ogni modello dispone di due guide d’onda intercambiabili da 70 o 100 gradi di copertura orizzontale. Tutti e 3 i moduli sono capaci di erogare una pressione sonora di 145db SPL.

Showmatch Delta Q

Questo significa che è possibile sia fornire una copertura audio per eventi dove la pressione sonora è fondamentale (party, rock, musica elettronica ecc.) sia poter fornire un audio di assoluto livello con pochissimi moduli quando la pressione sonora non è necessaria (luoghi di culto, conferenze, ecc.).

Showmatch Delta Q

Oltre a questi 3 moduli, lo Showmatch Delta Q prevede anche un modulo subwoofer chiamato SM118, da ben 3000 W di potenza pensato per l’appendimento. A differenza dei line array di altre aziende, i moduli Showmatch di Bose sono tutti passivi. Pilotabili con gli amplificatori Bose PowerMatch o PowerShare ,sono comunque compatibili con amplificatori di altre case, basta rispettare le impedenze dei moduli.

Showmatch Delta Q

Showmatch Delta Q

Tutti i moduli si possono montare per formare array con configurazione a “J” oppure una configurazione ad arco.

Il sistema Showmatch viene consigliato per venue che hanno una capienza dalle 5000 alle 7500 persone. Le installazioni del sistema possono essere studiate e progettate tramite le nuove release del software Modeler che permetterà la simulazione anche di questo impianto.

Showmatch Delta Q

Showmatch Delta Q

Il suono che abbiamo ascoltato è stato di assoluto riferimento, cristallino, preciso, cosa che da un line array è difficile aspettarsi. Il genere che abbiamo ascoltato non rientra pienamente fra quelli preferiti dai nostri lettori ma ben scelto per mettere in mostra le capacità del sistema Showmatch Delta Q.

Showmatch Delta Q

Showmatch Delta Q

In definitiva Showmatch sarà sicuramente una delle proposte migliori per l’audio nei club che oltre ad ospitare i djs propongono anche esibizioni live e pretendono la massima resa in fatto di sonorizzazione.

Alessandro Cocco

No more articles