25 − eighteen =

ClubHistory rivoluziona il racconto dei luoghi simbolo del passato berlinese con un nuovo progetto di collaborazione tra Berlin Clubcommission e berlinHistory. Ambienti unici come Cookies, Bunker, Planet, WNF e Ufo, oltre a locali latini, punk bar e altro ancora, ci guidano nell’evoluzione della capitale tedesca.

ClubHistory è ora disponibile. Il progetto valorizza la cultura dei club chiusi di Berlino attraverso una mappa che mostra la posizione di questi spazi persi nel tempo, oltre a fornirci informazioni sulla storia della città e sul notevole ruolo della gentrificazione. La cultura del clubbing è un bene che arricchisce la vita sociale, culturale ed economica della città.
ClubHistory offre il racconto di oltre 80 locali, tra cui l’Ufo, il primo locale acid house della capitale, il Bunker, spazio per hardcore e gabber e molti altri, che purtroppo sono solo una frazione dei circa 500 che sono stati chiusi dal 1961 con la costruzione del Muro di Berlino.

“I club chiusi di Berlino sono testimoni di una città in continuo cambiamento. Documentano sviluppi politici come la divisione in Berlino Est e Ovest, che ha portato a culture club molto diverse su entrambi i lati del muro. Rappresentano lo Zeitgeist in continua evoluzione e simboleggiano i cambiamenti della società.”

Daniel Jakobson, Berlin Clubcommission

ClubHistory nasce dalla collaborazione tra Berlin Clubcommission, l’associazione che dal 2000 promuove e sostiene 140 membri della capitale tra organizzatori di club, festival, open air ed eventi culturali, e berlinHistory che grazie all’omonima applicazione rende visibili e percepibili le tracce storiche di una città in continuo mutamento attraverso l’utilizzo di testi, fotografie, file audio, video e mappe storiche.

L’impatto economico della scena musicale ha contribuito allo sviluppo di Berlino nel suo complesso. I club, i festival e tutti gli eventi culturali di Berlino erano, sono e saranno laboratori per artisti e produttori, ma sono anche centri di idee per i creativi della moda, del cinema e dell’arte moderna. ClubHistory offre una guida alternativa sulla storia di Berlino.

ClubHistory è disponibile su berlinHistory in lingua tedesca e inglese sia su App Store QUI che su Google Play QUI. Per rimanere aggiornato su tutte le novità che riguardano il mondo della musica elettronica ti invitiamo invece a cliccare QUI.

 

Giovanni Papini