fbpx

In questa nuova edizione, il festival vuole esplorare nuove dimensioni sensoriali attraverso la musica. Ecco la line up completa.

Se conosci il CTM Festival, sai bene che non è un evento come tutti gli altri. Questo festival è un luogo dove non c’è solo musica: il focus è sull’arte; proprio per questo  musica, cinema e tante idee (anche diversissime!) si uniscono in un concept con pochi eguali in Europa. Rappresentare l’alternativa non è cosa semplice, farlo con un’identità forte e precisa rende il tutto ancora più complesso. Ma tutto ciò è il punto di forza del CTM Festival che, quest’anno, arriva alla sua ventiquattresima edizione.

Tanti saranno gli artisti coinvolti e le esperienze proposte. In chiusura anche un’esibizione speciale guidata da Amnesia Scanner e Freeka Tet che esploreranno l’idea di sovraccarico di informazioni e sensoriale, attraverso suoni e visual concept suggestivi. Imperdibili anche i diversi workshop A2A Transmission – che dopo la pausa dovuta al covid – torneranno in presenza; infine, è stato annunciato il programma Portlas Discourse.

La grande varietà di proposta riuscirà a soddisfare il pubblico pagante? Scopriamo gli ultimi nomi annunciati per il CTM Festival 2023.

Per altre news, interviste, approfondimenti ed editoriali clicca qui!

Ctm festival

Gli ultimi artisti confermati

Fra gli artisti presenti spiccano i nomi di Tanat e Nuh Peace che hanno deciso di unire le forze proponendo un’esibizione ben oltre le consuete aspettative: a fare da perno dell’intera performance sarà la voglia di sperimentare e di proporre qualcosa di diverso. Il tutto verrà ispirato dalla noise e queer culture, così come lo sfondo culturale della loro città natale Bangkok.

Ctm festival

Tanat

Sarà presente anche Isabella Forciniti, artista legata al mondo dell’improvvisazione. Nelle sue esibizioni indagherà l’idea di spazialità attraverso la musica. Altro nome interessante è quello di Aleksandra Slyz che, al CTM Festival, presenterà una sessione di musica a capacità sensoriali limitate – ad esempio, privando il fruitore della vista.

Ctm festival

Isabella Forciniti. ©️ PH Zofia Analog

A completare il programma c’è Philou Louzolo, artista che si concentra sul bisogno intrinseco di collegare il suono della sua eredità africana, con suoni progressivi di afropop, r&b, trap, dancehall, fusion e musica elettronica.

CTM FESTIVAL 2023 – PORTALS
FESTIVAL FOR ADVENTUROUS MUSIC & ART, BERLIN
24th EDITION: IL PROGRAMMA COMPLETO

Final music programme confirmations are:

Philou Louzolo (NL)
Amnesia Scanner & Freeka Tet (INT) »Strobe.rip«
Isabella Forciniti (IT/AT)
Tanat and Nuh Peace (TH)
Team Rolfes (INT) »3-2-1-Rule

Film screening:
»Can and Me« by Tessa Knapp and Michael P. Aust (DE, 2022) seguiti da un talk con Irmin Schmidt (DE)

A2A Transmission workshops con:
Brian Bamanya aka Afrorack (UG)
Audrey Chen (US/DE)
Jay Mitta (TZ)
Lush Lata (IN)
Menzi (ZA)
Stefanie Egedy (BR/DE)
Discourse programme with:
Altay Bozkurt (TR/DE)
Anna Kravets (UA)
Authentically Plastic (UG)
Brandon LaBelle (US/DE)
Diana Azzuz (SY/UA)
Eugene Angelo (UK)
Fenna de Jong (NL)
Film screening: »Singeli Movement: Greed for Speed« by Jan Moss / Nyege Nyege Tapes (2022)
Ionana Vreme Moser (RO/DE)
Jay Mitta (TZ)
Kathleen Bomani (TZ)
Mariana Berezovska (UA/DE)
Miloš Hroch (CZ)
Nazanin Noori (IR/DE)
NZIRIA (IT)
Queen Asher & Rehema Tajiri (TZ)
Whitney Wei (US/DE)
Yewande Adeniran (UK)

Available for Amazon Prime