− one = six

Per celebrare la black history month, Carl Craig annuncia una nuova serie di streaming in collaborazione con Beatport e Qwest TV.

Se si pensa alla scena techno di Detroit uno dei primi nomi che inevitabilmente saltano in mente è quello di Carl Craig. Insieme a Derrick May e Juan Atkins, Carl Craig rappresenta uno dei più importanti pionieri di quella corrente musicale che ha reso la famosa Motor City uno dei più importanti centri nevralgici della corrente elettronica globale.
Dopo una lunga carriera iniziata nel 1989, il tastierista e produttore statunitense, ritorna con “All Black Digital”, una serie di live streaming per celebrale la Black History Month.

Black History Month

All Black Digital comincerà oggi, giovedì 10 febbraio con un’intervista a DeForrest Brown Jr., fondatore di Make Techno Black Again. La serie di eventi vedrà coinvolti musicisti come Dj Minx e Dj Holographic in occasione del 30esimo anniversario di Planet E, celebre etichetta discografica del Disc-jockey di Detroit. Il commento di Carl Craig inoltre evidenzia come l’iniziativa gli stia particolarmente a cuore:

“È un grande onore tornare in Sud Africa ed esibirsi nella madrepatria dei miei antenati. La musica che ho fatto, prodotto e suonato negli ultimi 30 anni è solo un omaggio ed il proseguimento di ciò che è nato in Africa e scorre nelle mie vene a Detroit.”

La serie di streaming si concluderà il 25 Febbraio in diretta dal Constitution Hill in Sud Africa, storico museo che ripercorre le tappe più importanti che hanno coinvolto la popolazione locale nel passaggio alla democrazia. Il tutto sarà accompagnato da una serie di discussioni su come i ritmi tipici africani siano stati di fondamentale importanza per tutta la corrente musicale americana, con particolare attenzione verso il mondo della techno/house. Inoltre, la serie di streaming, terminerà con un vero e proprio evento in diretta con protagonisti Carl Craig stesso e numerosi altri artisti come Villosoul, Gina Jeanz, Da Capo, Shimza e DJ Buhle.
Le dirette saranno disponibili sul canale Twitch di Beatport e sulla piattaforma Qwest TV.

 

Stefano Bellossi