Dekmantel ritornerà in Brasile per una due giorni da non perdere. La line up del Dekmantel San Paolo infatti includerà artisti per tutti i gusti come Four Tet, Nina Kraviz, Marcel Dettman, Floating Points, Midland e Peggy Gou.

Ritorna in terra brasiliana il festival dell’etichetta olandese Derkmantel Records. L’evento, che insieme a Sónar, Time Warp e Awakenings è da considerarsi tra gli appuntamenti più amati dai clubbers europei, rilancia alla grandissima la sua edizione d’oltreoceano dopo il tour in sud america realizzato dal brand olandese nelle scorse settimane. Thomas Martojo e Casper Tielrooij organizzatori del festival ed artefici del progetto Dekmantel Soundsystem, presentano un format che, per tutti gli amanti non solo dell’elettronica ma della musica in toto, si preannuncia come una delle date più intriganti dell’anno.

Il 3 e il 4 marzo 2018, a San Paolo, immersa nell’eccezionale location di un luna park abbandonato, si terrà una due giorni in cui si alterneranno alcuni tra i nomi più significativi della scena elettronica contemporanea; sono stati finora confermati Nina Kraviz, Four Tet ( che presenterà il suo nuovo, bellissimo “New Energy”), Modeselektor (dj set), Marcel Dettmann, Floating Points, Midland, Peggy Gou, Dj Stingray, Mall Grab, Mano Le Tough, Kobosil, Anthony Parasole insieme a moltissimi altri ospiti di livello.

Si esibiranno inoltre nella suggestiva cornice alcuni degli artisti tra i più importanti e apprezzati della scena brasiliana. A far gli onori di casa ci penseranno infatti Marcos Valle e gli Os Mulheres Negras, storico duo in attività dagli anni ottanta. Completano la line-up alcuni dei nomi cha hanno già avuto modo di farsi apprezzare nelle edizioni precedenti come il rapper Antal, la tedesca Lena Willikens e uno dei giovani di maggior spicco della nuova scena funky-house berlinese, Palms Trax . Il tutto come conferma di un festival che fa della qualità e dell’eclettismo le sue armi vincenti.

Collaboratrice di Dekmantel San Paolo sarà la label brasiliana Gop Tun.
I biglietti sono disponibili da qualche giorno sulla pagina ufficiale dell’evento.
Non vi resta che chiedere le ferie e organizzare il volo per Marzo.

 

Carlo Ortu