fbpx

“Knowmsayn” è il primo progetto elettronico di Dops & Litothekid: un suono sperimentale in grado di unire mondi musicali (anche) molto differenti.

Conosciuti da molti per il loro trascorso nella musica hip hop, i due Dj Dops e Litothekid virano verso sonorità inedite. Ma facciamo un passo indietro. Dops è conosciuto da molti per il suo passato come dj turntablist, mentre Litothekid è stato parte integrante del duo DUPLICI come producer e sound engeneer.

Sebbene fossero amici da diversi anni, il duo ha scoperto solo recentemente di condividere una grande passione per la Beat Scene di Los Angeles e la bass house britannica. Proprio da questo si è rafforzata la volontà di produrre qualcosa di innovativo, di unico e, questa volontà, ha portato alla realizzazione dell’EP Knowmsayn“. Come nel caso di Bassi Maestro (aka North of Loreto), i due Dj hanno deciso di stravolgere la loro carriera – clicca qui per saperne di più.

Il progetto si presenta come un lavoro snello, divertente e sfaccettato. Certo, non è sicuramente qualcosa che si lascia ascoltare in modo fluido: proprio per sua stessa natura è una tipologia di suono (o comunque di musica) destinata ad una precisa cerchia di pubblico.

Nulla di troppo complesso: 3 brani nei quali il duo presenta la propria idea di bass music. L’elemento più interessante sta forse nel fatto che questa prima fatica di Litothekid e Dops è stata concepita per essere performata live con sintetizzatori, giradischi e campionatori. Proprio questa idea di riuscire a plasmare il suono dal vivo ha contribuito a rendere “Knowmsayn” un lavoro dal grande carisma.

Perché ascoltare “Knowmsayn“?

Questo EP sebbene risulti compatto offre diversi spunti  interessanti. Siamo proiettati all’interno di sonorità elettroniche inusuali. Dops & Litothekid hanno osato – e questo è un bene.

Parliamoci chiaramente: avvicinarsi all’elettronica non è mai semplice, sebbene i due avessero un passato nel campo della produzione. Proprio questa consapevolezza, però, ha dato uno slancio al progetto non indifferente. Anziché appiattirsi su cliché musicali di facile consumo – cosa che ormai domina il mercato mainstream – i due si sono orientati verso qualcosa di differente.

Nel brano di apertura, ad esempio, propongo, con sana arroganza, quella componente hip hop che li ha sempre caratterizzati musicalmente. Questo snatura la matrice elettronica/sperimentale del progetto? Assolutamente no! Sembra piuttosto di fare un salto nel passato e ascoltare Jeremy Ellis durante una delle sue esibizioni con le drum machine.

In conclusione quello di Dops & Litothekid è un progetto assolutamente riuscito; descrive in modo perfetto questa realtà distorta, fuggevole, piena di glitch, come intuibile anche dalla cover del progetto; “Knowmsayn“: una distopia musicale dove due mondi (anche abbastanza lontani) trovano la perfetta quadratura.

Available for Amazon Prime