seventy five − sixty eight =

Avevamo già parlato in precedenti articoli di come Beatport stava prendendo seri provvedimenti per eliminare il problema dell’autobuy eccessivo. Non si poteva sapere però chi fosse stato eliminato dal famoso store per infrazione del regolamento che vieta questa patetica pratica.

Invece ora è stato creato un sito internet che fornisce le liste delle tracce bannate da Beatport per violazione del regolamento sull’autobuy.

Niente più nascondigli per i furbetti insomma, sperando che, il deterrente più forte contro questo disonesto modo di arrivare a scalare la classifica, sia proprio la vergogna di essere “sgamato” da un pubblico informato.
Vi lasciamo il link di questo sito web http://beatport-banned.tumblr.com/

Parkett ci tiene a precisare che beatport-banned non è in alcun modo legato ufficialmente a beatport.

Alessandro Cocco