seven + = seventeen

Norman Quentin Cook, meglio conosciuto come Fatboy Slim, ha annunciato che per la fine di ottobre organizzerà un evento gratuito in onore degli operatori sanitari ed essenziali del Regno Unito a Brighton.

Come spiega lo stesso Fatboy Slim, il tutto è avvenuto dopo la richiesta da parte di alcuni suoi amici, operanti nel settore sanitario, di registrare un video messaggio di ringraziamento e incoraggiamento per tutti i lavoratori impegnati nella lotta contro il coronavirus.

L’autore di hit come “Right Here, Right Now” registra e pubblica così il suo messaggio, commentando scherzosamente di voler organizzare una grande festa quando tutto questo sarebbe finito.

Ciò ha subito scatenato le fantasie di tutti i fan dell’artista che hanno immediatamente inondato la sua pagina social di richieste e proposte, esortandolo affinché il party potesse realmente avvenire e non rimanere soltanto un’idea astratta ed irrealizzata.
Dopo alcuni giorni di attesa, Fatboy Slim annuncia finalmente che il party ci sarà e si terrà il prossimo 28 ottobre nel Brighton Centre.

È così che si ritorna in uno dei posti più conosciuti del Regno Unito, grazie ai suoi leggendari Big Beach Boutique, party ventennali raggiunti da oltre 200mila persone ad evento che hanno segnato la storia musicale house inglese e di Fatboy Slim stesso.

Medici, infermieri, poliziotti e vigili del fuoco potranno dunque accedere gratuitamente al mega evento ricalcando le orme del passato e festeggiando come un tempo fino all’alba.

Fatboy Slim

Tutti noi speriamo vivamente che l’idea del dj produttore inglese possa essere davvero attuata mettendo la parola fine a questo incessante incubo che ormai abbraccia il mondo intero. Non ci resterà che aspettare, dunque, uniti ancora una volta non solo nel difendere l’umanità ma anche nel festeggiare la nostra Terra.

Andrea Ghidorzi