seventy one + = seventy eight

Attenti a quei due, anzi a quei tre.Four Tet, Burial e Thom Yorke hanno lanciato una nuova release in edizione super limitata.

Si tratta di un dodice pollici che contiene due tracce dal titolo “Her Revolution/His Rope” appena pubblicato per la XL Recordings.

La nuova uscita firmata da Four Tet, Burial e Thom Yorke segna il ritorno a sorpresa della collaborazione di questo insolito trio di musicisti e producer, che fanno della loro cifra stilistica il loro marchio di fabbrica, indipendentemente dalle esperienze musicali portate avanti fin qui insieme, del tutto sporadiche e comunque ormai lontane (l’ultima uscita discografica che porta il loro nome dal titolo “Ego/Mirror” risale ormai a quasi 10 anni fa).

La joint che unisce Kieran Hebden, William Bevan e il frontmen dei Radiohead più che dalla condivisione di esperienze musicali comuni, si è sedimentata nel corso del tempo grazie all’amicizia e all’appartenenza ad una scena elettronica “colta” che non sempre è disposta a cedere al compromesso del dancefloor; un’attitudine che ha consentito ai tre artisti di “incontrarsi” musicalmente in un path sonoro dove coesistono le geometrie elettroniche di Four Tet, le nostalgie analogiche post-rave di Burial e la melancholia di Thom Yorke la cui voce già da tempo è abituata a danzare tra gli spiragli delle armonie digitali.

Inutile provare ad andare sulle pagine bandcamp degli artisti o della label: la prima stampa dell’edizione limitata in sole 300 copie è stata bruciata in poche ore dagli scaffali dei celebri record store Phonica Records, Honest Jon’s e Sounds Of The Universe, in quella riserva di caccia per fanatici diggers situata nel distretto di Soho, a Londra.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Phonica Records (@phonicarecords)

E mentre Hebden continua ad affrontare l’astinenza da consolle adoperandosi dietro i controlli con una ritrovata verve creativa dimostrata nel corso di quest’anno firmando il remix di “Negative Returns” di Krust e misurandosi per la prima volta con le ritmiche sincopate del drum’n’bass, tutti i fan di Four Tet, Burial e Thom Yorke e i famelici vinyl addicted non possono fare altro che attendere speranzosi una ristampa più consistente della preziosa reliquia in limited edition.