11 − ten =

Four Tet, “No More” sampling? Kieran Hebden rivela il campione dietro il brano ancora inedito.

Noto per le sue varie metrature, Four Tet, al secolo Kieran Hebden, è tra i musicisti più ammirati. Annovera molte collaborazioni con artisti di grande livello come Aphex Twin, Radiohead e sperimenta da sempre “sincretismi musicali”, riadattando e contaminando generi diversi che diventano suoni unici ed evocazioni visive di spazi spirituali e sublimi vissuti in una’atmosfera essenziale.

Ritmi “smontati e rimontatati”, fusioni, pause, contorsionismi, glitch; Four Tet stupisce sempre! Precorre i tempi, li anticipa e li oltrepassa, portando la sua musica ad uno stato “liquido”, fondendo kraut-rock, british folk e jazz. Partito dall’underground londinese, Four Tet dà vita ad un’elettronica dal timbro a volte “innocente e malinconico”, a volte rumoroso, caotico, percussivo.

L’11 febbraio 2022, Four Tet è tornato insieme a Burial, regalando alle piattaforme digitali due singoli vecchi 10 anni, “Nova” e “Moth”; in realtà ad attrarre l’attenzione è l’ultima novità: una traccia che già dalla scorsa estate sta incendiando il mondo del clubbing, Four Tet è tornato alla sua dimensione originaria, il sampling alla vecchia maniera fatto su sequencer, sperimentato da sempre in Output e successivamente su Domino Records.

Il 12 aprile 2022 è apparso un post sul suo Instagram ufficiale in cui ha dichiarato di aver cancellato il campione di una famosissima canzone dei primi anni 2000 “No More (Baby I’ma Do Right)” del gruppo statunitense 3LW; un remix che l’artista aveva presentato nei suoi ultimi live, scatenando festival e club e alimentando la curiosità dei più appassionati. Non è ancora chiaro quando e se la traccia verrà prodotta, ma il post sembra non esaurirsi ad una provocazione e alimenta la possibilità di un lavoro che potrebbe concretizzarsi in un futuro non molto lontano.

Un episodio certamente non unico. Anche “Only Human” nasce come un rework di “Afraid” di Nelly Furtado, testo di apertura di Loose , album edito nel 2006. Un mix che Four Tet ha elaborato sovrapponendo alla voce della Furtado l’energia del dancefloor e un ritmo techno elettronico. Come accade frequentemente, la sua riedizione è stata remixata e ripresa da DJ a DJ,  fino ad essere inserita nelle performance dei live di Peggy Gou e Ben UFO.

 

Giulia Massara